martedì 30 agosto 2011

E' finita l'estate e non me ne sono accorta

ieri sera siamo andati a fare un giretto al mare, una passeggiata, una pizza..
giulianova era quasi deserta, una passeggiata per il corso e tutti i negozi che finora rimanevano aperti fino a tardi ieri erano chiusi, in pizzeria siamo arrivati e non abbiamo dovuto aspettare nemmeno venti minuti per mangiare, una via di bancarelle deserta, una passeggiata al porto ed erano spente persino le luci delle casette con le reti a bilancia..che tristezza, son ripartiti proprio tutti..
e mi son resa conto che la son goduta per niente questa stagione, io che da maggio faccio tappa fissa in spiaggia..
tirava un venticello fresco e ho pensato: evvai stanotte si dorme, ma poi questo pensiero mi ha rattristato, l'estate è finita, volata via e io non me ne sono neanche accorta, presa dai pannolini, dalle poppate, dai risvegli notturni..
non che io rimpianga tutto ciò, ma ho capito che è ora di riprendere in mano la mia vita, per 3 mesi o poco più ho vissuto esclusivamente in funzione del mio ranocchietto, le ore della giornata scorrevano scandite dal ritmo dei suoi primi mesi e ora che siamo giunti ad un minimo di regolarità è giusto che torni ad avere tempo anche per tutto il resto..
un figlio ti cambia la vita- è questo che mi dicevano tutti e io che con la mia presunzione pensavo: e che sarà mai? certo, non sarò più da sola, ma basta organizzarsi, e invece mi son trovata a non avere la forza di scendere dal letto prima delle 8, io che alle 6 ero già attiva, ad arrivare alle 15 che il pranzo non era ancora pronto, nonostante avessi iniziato alle 10 a preparare il sugo, a non avere una maglietta stirata, ad avere il frigo vuoto..basta, ora è davvero arrivato il momento di organizzare un pò questa nuova vita a tre..
tutti che da tempo ormai mi dicono: devi staccarti un pò da lui, perchè? io non voglio staccarmi. devi uscire un pò..non mi va di uscire, sto bene in casa, io e lui, la nostra simbiosi perfetta..
sapevo che non era il momento di far entrare il resto del mondo nel nostro, volevo che fosse così..
oggi ho aperto gli occhi e capito che quel momento è arrivato, ho capito che ho bisogno anche di altro..e si..forse l'estate è finita..ma per me oggi è come se fosse appena iniziata..

martedì 23 agosto 2011

non te lo so ancora dire con le parole, ma...

stamattina visita di controllo dal pediatra, entriamo e dopo il "buongiorno, come va? tutto ok? dorme?mangia, la cacca? allatta sempre lei?ok, perfetto può spogliarlo", tolgo body e pannolino.
mezz'ora che lo tocca, lo gira, lo rigira, lo mette seduto, picchietta sulla pancia, intanto dagli eehh, aahh e oohh daniele passa alle lacrime, e ancora lo pesa, poi misura altezza e circonferenza cranica e daniele ormai urla..lo prende in braccio, "tutto ok, può rivestirlo" e pppsshh, il ranocchio gli fa la pipì addosso e poi un mega sorriso..
gli son scoppiata a ridere in faccia, lui non credo abbia colto la spiccata ironia..
è la terza volta che vediamo quel dottore e daniele gli lascia sempre un ricordino, o sul lettino o sul pavimento, ma stavolta sapeva proprio di vendetta, come a dire: non te lo so ancora dire con le parole, ma te lo dimostro coi fatti!!
sono orgogliosa di te amore mio!

domenica 21 agosto 2011

so soddisfazioni!!!

Stamattina finalmente abbiamo deciso di comprare la fighissima vaschetta onda evolution di ok baby per fare il bagnetto al ranocchio, non che prima non lo lavassi, ma nel lavandino del bagno a piano terra finora andava benissimo, è bello grandicello e sdraiato ci stava tutto. ora però ha iniziato a muoversi e scalcire tanto, non sia mai mi scappa, un conto è battere la testa sulla plastica, un conto sulla ceramica..
Ormai da Io Bimbo siamo di casa, dista manco un km da casa mia e ci vado praticamente un giorno si e l'altro pure..
Usciamo un pò alla sbaraglio, senza ovetto, senza passeggino, lo porto io mi dice mio marito..ok..
entriamo e ci dirigiamo subito verso le vaschette, la prendo e arriva la commessa che mi adora perchè non gli rompo mai le palle, faccio sempre da sola, manco a dirlo comincia a giocare con daniele, lo conoscono tutte e lo chiamano per nome.
lei lo chiama, papino gli dice:guarda noemi..e lui..niente, guarda me..
papà lo gira verso di lui e daniele...gira la testa per guardare me...
è innamorato della mamma! mi dice noemi e papà geloso..no, è che è girato male..si si credici!!
alla fine decido di parlargli io e basta che gli dico: mamma!! che lui comincia a ridere come un pazzo...
alla fine pietro cede, si è innamorato della mamma!!!

sabato 20 agosto 2011

ma quando finisce?

non ne posso più. sarò pure una madre degenere, ma non vedo l'ora che il mio latte finisca o che passino in fretta questi 3 mesi che mi separano dallo svezzamento.
e che palle questo allattamento..altro che sono fiera e orgogliosa!
son partita con l'idea che era una cosa stupenda, un momento solo nostro,e bla bla bla...sarà, ma a me questa tetta-dipendenza mica mi fa impazzire! mi dispiace interrompere perchè fa bene a mio figlio, ma non ne posso più di quelle mega sudate che mi prendo ogni volta che è ora di mangiare, vorrei passare un intero pomeriggio a cercare di dare un senso ai miei schifosissimi capelli dalla parrucchiera, e invece no, perchè magari con sto caldo daniele ha sete e tra due ore vorrà bere..
non so, io non ci trovo nulla di così bello nell'allattare mio figlio e non mi sento in colpa a dirlo
il pediatra mi ha detto che rafforza il nostro rapporto, ma mio figlio mi ama ugualmente perchè è me che vede 24 ore su 24, sono io che gli cambio il pannolino, che lo lavo, che faccio la cretina a ballare e cantare, che gli bacio i piedini e lo faccio ridere, che gli faccio le pernacchie sulla pancia, che gli faccio i massaggini, che lo prendo in braccio appena si sveglia, che lo calmo quando piange, che sto con lui quando si addormenta..e vuoi vedere che senza tetta non conto più niente?
si, sono soldi risparmiati, si, con dieci minuti ormai fa la sua poppata, si che è subito pronto e a temperatura..però...e che palle!!!
sempre con queste coppette che se ti scordi il cambio a casa e daniele dorme più di 4 ore ti si bagna la maglietta, queste vene che quando si avvicina la poppata divento blu fino al collo..
pietro mi dice che devo continuare perchè fa bene al bambino, certo, tanto lui se lo tiene mezz'ora e non sa come calmarlo sa che ci sono sempre io lì..
e in più questo latte è così miracoloso che almeno fino ai sei mesi basta quello, se invece è artificiale già a 4 mesi si inizia con la frutta..
vabbè, saranno i 40 gradi di oggi che mi hanno fato salire sto nervoso..

martedì 16 agosto 2011

amore della mamma

Ti guardo mentre dormi e penso che tra due giorni saranno 3 mesi..sei diventato già grande ormai..
sembra ieri ed è passato già un anno..
io avrei voluto arrivassi già da un pò, ma il tuo papà voleva aspettare, forse non era pronto..e poi diceva-c'è il matrimonio, poi ci tocca spostarlo..
al ritorno dal viaggio di nozze 20 giorni di ritardo...aspettiamo che torni il ciclo e poi iniziamo a cercare te..
Intanto ricomincia la mia vita, riprendo i due lavori..ma in negozio con le ferie c'è abbastanza calma..
il 4 settembre, è il compleanno dello zio, vado a lavoro eda un paio di giorni mi fa male questa schiena..c'è una tirocinante e glielo dico (nella mia testa spero sia un sintomo di gravidanza, ma non ne avevo mai sentito parlare) e lei: ma non è che sei incinta? e io:noo (e nella testa sisisisisisi!!!se ci ha pensato pure lei magari è così)..alle due stacco e si va a pranzo fuori, viene papà a prendermi e andiamo su, verso la montagna, mangiamo e poi arriva il magico momento sigaretta, su quel bel terrazzo arieggiato..un peso sullo stomaco: amò, mi sa che so incinta! lui non mi da peso, figurati!è troppo presto per saperlo, e poi mo ti ci vuoi convince!
la domenica lavoro, meglio, voglio starmene sola con i miei pensieri, con l'illusione di te nella pancia, mancano 6 giorni al ciclo, è troppo presto..
arriva il martedì e finalmente qualcosa mi scuote, ho un terribile mal di testa, prendo l'aulin? e se poi sono incinta? la vicina del negozio mi dice sali che te lo do io, e io: no, mi fermo in farmacia che mi son finiti (lo so io perchè volevo andare in farmacia).
chiamo papà e gli dico di venirmi  a prendere, la mia macchina la porto a casa domani, i 200 metri gli sputo in faccia che voglio prendere il test, così, per poter prendere l'aulin in tranqullità, see, come no?!
andiamo a casa, faccio il test e ci mettiamo sulla penisola ad aspettare, e lui:hai visto, è negativo...e io..eppure una lineetta io la vedo, sotto il lampadario a girare e rigirare quel test, lo smonto e si vede meglio e il mio uomo ignorante:si, ma mica si deve smontare per vedere la linea, se è leggera non sei incinta!
andiamo a prenderne un altro, così ti levi il dubbio?gli dico io..usciamo, otto meno un quarto, altro test, stavolta il clearblue, quello normale..stavolta lascio il test in bagno, va lui a prenderlo..ora però il più si vede, lui lacrime agli occhi: ti rendi conto, divento papà..
e io che sognavo di dirglielo col pacchettino con le scarpine dentro..
usciamo col sorriso stampato in faccia e il segreto di questo miracolo..e chi ha fame? abbiamo solo voglia di ridere!!
mercoledì andiamo all'igea (laboratorio analisi) e faccio il test delle urine, ma tanto lo so che sono incinta (non sapevo cosa fossero le beta)...esco a fumare una sigaretta, l'ansia non si regge, tanto sarà l'ultima...dopo dieci minuti esce una donna, mi da la busta e andiamo via.
fuori dal portone la apro e davanti agli occhi una scritta NEGATIVO
e papà inizia:non possono fare questi test fasulli, io li denuncio e poi, te l'avevo detto che si vedeva poco la linea!
e io: e vabbè, ci riproviamo, abbiamo solo sognato una serata...ma io ero incinta e lo sapevo..
vado al bar, mi aspetta mia cognata nonchè mia socia e le basta guardarmi in faccia per capire tutto:ma non è  che la linea l'hai voluta vedere tu?
prendo il telefono, annullo tutti gli appuntamenti e la porto a casa a vedere il test..
la linea è ancora lì..di corsa alla parafarmacia, stavolta non mi frega...voglio il digital..
torniamo in negozio e nel bagno faccio la pipì..io e mia cognata non stiamo nella pelle, poso il test sul lavandino..quanto dura sta clessidra? eccolo là, adesso esce NON INCINTA, lo so, sta durando troppo...e invece..INCINTA 1-2..non ci posso credere!!!!ma io lo sapevo...inizia così il nostro viaggio insieme..
ti ho voluto con tutta me stessa, sei stato sempre motivo di gioia, anche quando non riscivo a dormire per il reflusso, anche quando non riuscivo a camminare per la sciatica, anche quando salivo sulla bilancia e i kg presi erano sempre troppi...
il dottore diceva sempre: è piccolino ma ha una faccetta tonda tonda..e così era..2.850kg, 50 cm e un faccino meraviglioso..
oggi ti guardo e sei cresciuto tanto, adesso chiacchieri, ridi, sai che quando ti metto il bavaglino si mangia, hai scoperto le tue mnine e prendi al volo tutto quello che ti capita vicino, capelli, giochi, pannolino..
ti ho amato da sempre, ma oggi ti amo di più..
si, vabè, a te non te ne frega, ho capito, vuoi solo la mia tetta..

lunedì 15 agosto 2011

melania lì non c'è mai stata

ieri giornata in montagna..destinazione s.marco
si passa da ripe e c'è il chiosco della pineta tutto transennato..
si arriva a destinazione:un albero con tanta ombra sotto...
si fa colazione, cotolette, frittate, peperoni fritti, carne alla brace, arrosticini..
dalla colazione al pranzo non si smette mai di mangiare..
e poi una camminata..un'amica dice, andate, su ci son le bancarelle..
allora prendo pure i soldi oltre al bambino..
beh..un cinese, un porchettaro e quello delle noccioline..potevo pure non prenderli i soldi!!
e intanto arriviamo al parco giochi...quello dove la piccola Vittoria giocava tempo fa..un caffè al chioschetto di legno..non c'è posto per sedersi..è pieno di gente...impossibile non notare una bella donna così..
mentre le altre parlano dei problemi condominiali dentro di me si fa strada quella convinzione: melania rea non è mai arrivata a s.marco!

giovedì 11 agosto 2011

eccola qui amore mio la tua prima fregatura...

Stamattina ti tocca il vaccino!! il primo.
apro gli occhi e di fronte ho il tuo faccino stupendo, il tuo sorriso e i tuoi versi incomprensibili e dolcissimi a darmi il buongiorno come ogni mattina...dio quanto ti amo!
per ricambiare ti do da mangiare, poi bagnetto, ti vesto e si esce..
andiamo dalla nonna che viene con noi, papà non ce la fa e io da sola...preferisco avere qualcuno affianco, possibilmente più debole di me, così posso essere la più forte..
tu, come al solito sei pacifico e sorridente..arriviamo all'asl e ci fanno aspettare..
è il nostro turno, entriamo e una signora no antipatica, di più...ci spiega un pò come funziona, mi fa firmare un pò di fogli e va via. arriva un infermiere, mi dice di toglierti i pantaloncini e sdraiarti sul lettino..
tu non fai una piega, mi guardi e mostri le gengive, il mio cuore piange, ti guaredo che spalanchi gli occhi verso quel signore, ti dice che sei bello e alto, e vabbè...un sorriso anche per lui..e tac...inizi a piangere..
io credevo fossi troppo piccolo e non te lo avevo ancora spiegato, ma non devi mai fidarti di chi non conosci...l'inculatura è dietro le spalle!!
tu sei un anima ingenua e innocente, ma il mondo lì fuori è cattivo, non si fa scrupoli...fa schifo!!
io cercherò di proteggerti e in fondo stamattina l'ho fatto per te, ma vedere che singhiozzavi mi ha fatto sentire una merda...mi stringevi forte mentre ti adagiavo sul lettino e io ero complice di quello che stava accadendo..
stamattina ho capito quanto ormai sei importante per me...vorrei preservarti da ogni dolore, vorrei tu non conoscessi mai il male sulla tua pelle...
ti amo, sei parte di me, ti guardo piangere e ti amo, ti guardo sorridere e ti amo, ti guardo mentre scopri le tue manine, le apri, le chiudi, le sposti davanti ai tuoi occhi e sento che non c'è amore più grande di quello che provo per te..
un giorno di sicuro non avrò occasione di dirtele queste cose e quando ci proverò tu non capirai...ma in fondo l'importante è che tu sappia che senza te non sono niente..

lunedì 8 agosto 2011

40 anni e non sentirli..

questa mattina mi sveglia la risata di mio figlio che dorme affianco a me, dopo la poppata delle 6, questo regalo me lo concedo ogni volta..
un buongiorno meraviglioso i suoi sorrisi!!
dopo di lui -amò che ore sono?
e lui -h?..dieci secondi ah(ha capito e ripreso i sensi) cazzo, le 8 e 20! mi devo alzare...mi fai il caffè che è tardi? (in genere lo fa lui per tutti e 2 ma ci mette tipo 10 minuti e stamattina non li aveva)...ah..- bacio- auguri..
grazie!!! non sarà romantico, ma almeno se lo è ricordato!
dopo il caffè e la colazione a base di latte a ridotto contenuto di lattosio e fiocchi di riso e frumento integrale...si può dire la marca?? ok, accadì e kellogg's special k mi viene in mente mia madre 12 anni fa, quando compiva 40 anni, facemmo una festicciola in casa, c'erano un pò di amici e a chi le chideva come ci si sentiva ad essere entrata negli 'anta' (come se cambiasse qualcosa), lei rispondeva: io non me li sento, me ne sento ancora venti!
io, sedicenne strafottente qual ero non replicavo, ma ogni volta pensavo dentro di me: ma che non ti senti? sei vecchia, non ti guardi allo specchio!!
già, perchè ho ancora nitido il ricordo di lei che diceva io ho 32-34-37 anni, ma per me sempre 'grande' era e non capivo chi le diceva: ah, ma sei giovane..
ma quando mai??
per me lei è sempre stata 'la mamma', un pò sovrappeso (ora è magrissima,magari pesassi io quanto lei), sempre un pò nevrotica, ma fondamentalmente buona.
non capico perchè gli altri la vedevano giovane e non capivo perchè lei non si sentiva i suoi 40 anni...insomma, mi dicevo, son tanti!!!
beh...oggi ho 28 anni...si, proprio oggi..ieri erano 27...e mi ricordo più che bene quegli anni lì, quando io avevo 8-10-13-16 anni...oggi nemmeno io mi sento un'adulta sposata e con prole...oggi capisco che quando mi dicono: sei ancora una bambina è davvero così..oggi vedo mia mamma una bonazza 52 enne, con le sue rughe, le sue smagliature e i suoi capelli bianchi (coperti dal colore) ma ancora una bella donna
oggi mi giro verso mio figlio e penso che mentre guardo le sue meravigliose gengive sdentate lui non lo sa che io sono ancora giovane, che non mi sento i miei 28 anni, che ne ho ancora di vita davanti...ma so di certo che quel che conta per lui è che io sono la sua mamma!!!

sabato 6 agosto 2011

che bella la vita del paesino

Ieri sera decido di fare una pesseggiata nel quartiere, da oggi mi impegno a farlo tutti i giorni...questi chili di troppo devono andar via...
porto fuori il passeggino, prendo in braccio il piccolo ed esco di casa, vestita più o meno com'ero dentro, tolgo solo le infradito e metto le scarpe da ginnastica...ed ecco che fatti dieci metri devo tornare indietro erchè briciola piange disperata...faccio uscire anche lei...i primi dieci minuti cammino tranquilla.
Ma ecco che all'orizzonte appare il primo sorriso, 'sera! una donna sulla sessantina inizia: che carino, quanto ha? due mesi e mezzo. complimenti, ma...sei nuova di qua?non ti ho vista mai? si, ci abito da aprile..ah...sei sposata? inizia il terzo grado..per fortuna il nipotino reclama la sua presenza e mi lascia libera..
giro l'angolo due signore a passeggio, una con un bastone in mano, guardano la mia briciolina scodinzolante e fiera e iniziano: certo, è proprio brava, senza guinzaglio non ti molla un passo, e io:si, è abituata...e poi più o meno le stesse domande dell'altra...ma qui sono io a smollarle:scusate ma devo andare, il bimbo tra poco deve bere...aveva mangiato dieci minuti prima di uscire...
poco più giù la mia vicina di casa: fammi vedere quant'è cresciuto...oddio...ma quanto c'ha? è bello lungo!ti dorme la notte?lo allatti tu?
per fortuna arriva mia madre...almeno lei mi salverà...e invece no!!
da neononna orgogliosa non lo smollo più: è bello vero? ma quanto capisce! l'altro giorno siamo stati a fare i raggi alle anche (che poi ha fatto l'eco ma lei è convinta che siano raggi) e sta tutto bene, ha le anche di un bambino di tre mesi...che poi non è merito mica suo se ha le anche mature?! e vabbè!!
dopo venti minuti: mamma proseguiamo la passeggiata??
non l'avessi mai fatto!!!
un esercito di bambini si tuffano su briciola con le vocine acute che sembrano impazziti, si, il mio cane è la star del quartiere, ho casa piena di gente fuori dai cancelli a tutte le ore, solo che a zocca è ammesso...qui da me...per una cagnetta...
un casino che non so descrivere...mani che toccavano briciola e poi si buttavano su daniele e io a toglierle tutte:no, amore, lui è piccolo e si mette le manine in bocca e tu hai toccato il cagnolino, e hai le manine sporche! con un accenno di sorriso e il pensiero fisso:togli ste cazzo di mani!!!
insomma...un'oretta scarsa di passeggiata mi è valsa due mesi di pubbliche relazioni interrotte!!
si può dire che ormai sono ben inserita in questa realtà!!
stasera ci riprovo, tanto da ieri daniele non credo sia cresciuto...e briciola magari la lascio dentro...
se vedo che ci saranno altri argomenti...beh...mi metterò a dieta!!

venerdì 5 agosto 2011

inizia la mia nuova avventura!!

Eccomi qui, oggi non so che fare, il mio ranocchio dorme, mio marito è a lavoro e io ne approfitto...
finalmente ho trovato un modo per passare le giornate...
allora, devo raccontare un pò di me...
iniziamo..
lunedì sarà il mio compleanno, ma tanto che cambia?? a parte un anno in più, quest'anno non ci sono ferie e col bimbo piccolo non si potrà fare chissà cosa...quindi ci sarà solo un anno in più!!
in fondo però, a 28 anni non posso lamentarmi, ho un figlio stupendo...



un marito meraviglioso...vabbè...i suoi difetti ce l'ha però lo amo tanto





una cagnetta che si chiama briciola

e due cagnoni che si chiamano ciro e mia



nella vita sono un operatore socio sanitario e lavoro in una casa famiglia, ma ora sono in maternità
ho una casa grandissima comprata a gennaio dove occorrono ancora un pò di lavoretti, il grosso è stato fatto ma i soldi son finiti..
che vi dico ancora?? sono una timida cronica e spesso mi si prende per snob...ma sono una grezzona ad alti livelli...
o mi si ama o mi si odia...non sono una facile, anche se in apparenza posso sembrarlo..
basta...non vi annoio oltre per oggi...

avrò tanto tempo e tanti post per farvi scendere il latte alle ginocchia!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...