martedì 16 agosto 2011

amore della mamma

Ti guardo mentre dormi e penso che tra due giorni saranno 3 mesi..sei diventato già grande ormai..
sembra ieri ed è passato già un anno..
io avrei voluto arrivassi già da un pò, ma il tuo papà voleva aspettare, forse non era pronto..e poi diceva-c'è il matrimonio, poi ci tocca spostarlo..
al ritorno dal viaggio di nozze 20 giorni di ritardo...aspettiamo che torni il ciclo e poi iniziamo a cercare te..
Intanto ricomincia la mia vita, riprendo i due lavori..ma in negozio con le ferie c'è abbastanza calma..
il 4 settembre, è il compleanno dello zio, vado a lavoro eda un paio di giorni mi fa male questa schiena..c'è una tirocinante e glielo dico (nella mia testa spero sia un sintomo di gravidanza, ma non ne avevo mai sentito parlare) e lei: ma non è che sei incinta? e io:noo (e nella testa sisisisisisi!!!se ci ha pensato pure lei magari è così)..alle due stacco e si va a pranzo fuori, viene papà a prendermi e andiamo su, verso la montagna, mangiamo e poi arriva il magico momento sigaretta, su quel bel terrazzo arieggiato..un peso sullo stomaco: amò, mi sa che so incinta! lui non mi da peso, figurati!è troppo presto per saperlo, e poi mo ti ci vuoi convince!
la domenica lavoro, meglio, voglio starmene sola con i miei pensieri, con l'illusione di te nella pancia, mancano 6 giorni al ciclo, è troppo presto..
arriva il martedì e finalmente qualcosa mi scuote, ho un terribile mal di testa, prendo l'aulin? e se poi sono incinta? la vicina del negozio mi dice sali che te lo do io, e io: no, mi fermo in farmacia che mi son finiti (lo so io perchè volevo andare in farmacia).
chiamo papà e gli dico di venirmi  a prendere, la mia macchina la porto a casa domani, i 200 metri gli sputo in faccia che voglio prendere il test, così, per poter prendere l'aulin in tranqullità, see, come no?!
andiamo a casa, faccio il test e ci mettiamo sulla penisola ad aspettare, e lui:hai visto, è negativo...e io..eppure una lineetta io la vedo, sotto il lampadario a girare e rigirare quel test, lo smonto e si vede meglio e il mio uomo ignorante:si, ma mica si deve smontare per vedere la linea, se è leggera non sei incinta!
andiamo a prenderne un altro, così ti levi il dubbio?gli dico io..usciamo, otto meno un quarto, altro test, stavolta il clearblue, quello normale..stavolta lascio il test in bagno, va lui a prenderlo..ora però il più si vede, lui lacrime agli occhi: ti rendi conto, divento papà..
e io che sognavo di dirglielo col pacchettino con le scarpine dentro..
usciamo col sorriso stampato in faccia e il segreto di questo miracolo..e chi ha fame? abbiamo solo voglia di ridere!!
mercoledì andiamo all'igea (laboratorio analisi) e faccio il test delle urine, ma tanto lo so che sono incinta (non sapevo cosa fossero le beta)...esco a fumare una sigaretta, l'ansia non si regge, tanto sarà l'ultima...dopo dieci minuti esce una donna, mi da la busta e andiamo via.
fuori dal portone la apro e davanti agli occhi una scritta NEGATIVO
e papà inizia:non possono fare questi test fasulli, io li denuncio e poi, te l'avevo detto che si vedeva poco la linea!
e io: e vabbè, ci riproviamo, abbiamo solo sognato una serata...ma io ero incinta e lo sapevo..
vado al bar, mi aspetta mia cognata nonchè mia socia e le basta guardarmi in faccia per capire tutto:ma non è  che la linea l'hai voluta vedere tu?
prendo il telefono, annullo tutti gli appuntamenti e la porto a casa a vedere il test..
la linea è ancora lì..di corsa alla parafarmacia, stavolta non mi frega...voglio il digital..
torniamo in negozio e nel bagno faccio la pipì..io e mia cognata non stiamo nella pelle, poso il test sul lavandino..quanto dura sta clessidra? eccolo là, adesso esce NON INCINTA, lo so, sta durando troppo...e invece..INCINTA 1-2..non ci posso credere!!!!ma io lo sapevo...inizia così il nostro viaggio insieme..
ti ho voluto con tutta me stessa, sei stato sempre motivo di gioia, anche quando non riscivo a dormire per il reflusso, anche quando non riuscivo a camminare per la sciatica, anche quando salivo sulla bilancia e i kg presi erano sempre troppi...
il dottore diceva sempre: è piccolino ma ha una faccetta tonda tonda..e così era..2.850kg, 50 cm e un faccino meraviglioso..
oggi ti guardo e sei cresciuto tanto, adesso chiacchieri, ridi, sai che quando ti metto il bavaglino si mangia, hai scoperto le tue mnine e prendi al volo tutto quello che ti capita vicino, capelli, giochi, pannolino..
ti ho amato da sempre, ma oggi ti amo di più..
si, vabè, a te non te ne frega, ho capito, vuoi solo la mia tetta..

2 commenti:

Consu ha detto...

ma che bel post!!mi sono commossa :)
anche Carlo è nato piccolo, 2,790 kg per 48 cm eheh, tra una settimana lui fa già 4 mesi ed anche a me come a te sembra ieri...un bacione

Aury ha detto...

sono completamente d'accordo con Consu ;)
hai descritto così bene che mi è sembrato di essere lì con te!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...