mercoledì 28 settembre 2011

ma lì cade!!!

ieri siamo stati al mobilificio per ordinare la camera al ranocchio..
tutto il pomeriggio lì a vedere perchè l'armadio con la cabina ad angolo costava troppo, ma a me quella semplice non piaceva, alla fine siamo giunti all'accordo..abbiamo preso un pezzo in esposizione e l'abbiamo ampliato, così sono riuscita ad avere quello che volevo io al prezzo che diceva mio marito..
tre ore per scegliere i colori, mettiamo la libreria, facciamo due mensoline, le maniglie di che colore, alla fine il problema letto..prendiamo il singolo o una piazza e 1/2? optiamo per la seconda, perchè così è più comodo, se il bimbo sta male o anche solo per farlo addormentare posso stare lì e c'è posto per tutti e due...e poi..con contenitore in simil pelle o senza in legno? senza in legno verde e arancio, il contenitore raccoglie polvere e poi con tutta la casa che abbiamo figurati se non abbiamo lo spazio per mettere le coperte!
alla fine daniele decide che è ora di tornare a casa, ha fame...e io che devo dire che ho ancora il pollo da mettere in forno???
arriviamo e lo faccio mangiare, intanto chiamo mia madre per dirle della camera, le spiego com'è fatta a grandi linee quando lei mi interrompe: tuo padre non capisce niente!!
va beh..perchè? le domando
ha detto di mettere i cuscini sul letto che da lì cade!!!
ma brutto cretino secondo te ce lo faccio dormire domani???
e soprattutto ho comprato il lettino per usarlo due mesi??
l'età avanza...

sabato 24 settembre 2011

oh, no!!

è arrivato il capoparto..e che palle!!!
e io che credevo che potevo star tranquilla un altro pò di mesi?!
e intanto la dieta continua...e con mio grande stupore ieri ero già a -1..

giovedì 22 settembre 2011

secondo giorno

eccomi qui al mio secondo giorno di dieta..più carica ed euforica che mai!!
ieri ho mangiato passta di kamut e insalata a pranzo e petto di pollo, insalata e gallette di riso a cena, spuntino mela metà mattina e metà pomeriggio, latte e gallette di riso con marmellata senza glucosio a colazione; oggi stessa colazione, brodo vegetale con spaghettini di kamut spezzettati a pranzo (in attesa dello svezzamento di daniele mi alleno)e per cena non so..
però sono decisa, il mal di testa dell'altro ieri mi ha dato la carica giusta e c'è da dire che nonostante io sia una molto critica con me stessa già la mia pancia sembra essersi sgonfiata un pò, diciamo che sono passata da un quinto ad un quarto mese di gravidanza.
però sto bene, non ho i soliti fastidi di quando mangio di tutto e di più, stamattina sono andata anche a farmi una bella passeggiata nel paesello..
le mie amiche quando iniziano la dieta sono tutte esaurite fino a che non vedono risultati, quindi per i primi 15 giorni le vedi tutte titubanti, indecise sul continuare o meno, io no, mi carico a sapere che passati i giorni iniziali, che sono i più brutti, perchè la bilancia non segna nemmeno un'etto di meno, tutto è in discesa..
ieri ad esempio siamo stati dai miei suoceri e ho saputo rinunciare senza alcun sacrificio a coca cola, aranciata e gelato offerti..
lo so che sembra assurdo, ma quando io sono a dieta non soffro per niente a vedere gli altri che mangiano, anzi, mi da forza.
l'unico che non sopporto in quei momenti è mio marito, uno che non mangia dolci nemmeno se ce lo paghi, che in gelateria prende la coppetta piccola fragola e bacio (che tristezza, abbinamento tipo bimbi) e ne lascia metà, uno che mi chiede: mi fai la torta di mele con la sambuca? e io che per una volta che la chiede la faccio immediatamente e poi assaggiata la prima fetta la lascia a fare la muffa..beh, lui puntualmente quando inizio la ddieta prende il kinder cereali alla cassa del supermercato, compra le fiesta, che almeno ci faccio colazione e appena vede due gocce di pioggia torna a casa con il ciobar e la panna spray...

mercoledì 21 settembre 2011

e da oggi...dieta!!

prima della gravidanza ero intollerante a molti alimenti e seguivo una dieta mooolto monotona, poi durante i nove mesi non avevo alcun tipo di reazione e allora ne ho approfittato...sarà per quello che ho preso 18 kg??
dopo il parto qualche disturbo è tornato, ma niente di così grave da farmi stare attenta a quello che mangiavo, solo una volta una dermatite tremenda in testa, passata in una settimana..e allora mi dicevo: mah, finito l'allattamento andrò da un nutrizionista, ripeterò gli esami e vedremo a che punto sto..
tutto ciò fino a ieri, quando non so cosa mi ha fatto scoppiare un mal di testa da rimanerci stecchita, per fortuna che daniele è stato buonissimo e poi c'era mio marito..
son stata così male che non riuscivo a parlare, ho vomitato 4 volte e alla fine mi bruciava così tanto l'esofago da non riuscire a cenare
mando pietro sotto il diluvio universale in farmacia a prendere la ttachipirina, ma non ha fatto molto effetto..
e lui che mi diceva: dai preparati che andiamo in ospedale.
ma te lo scordi! col bambino, non si sa a che ora mi fanno entrare e alla fine nemmeno il toradol mi possono fare perchè allatto...che ci vado a fare?
alla fine son riuscita a dormire un pò sul divano e al risveglio un pò si era attenuato...
e quindi sono giunta alla conclusione...ma che cazzo me ne frega del mangiare se devo stare così male!!!da oggi si ricomincia con le mie gallette di riso, la mia pasta di kamut, petto di pollo alla piastra e insalata...
tanto sti kg li dovevo perdere, almeno ora ci sono due validi motivi...

lunedì 19 settembre 2011

finalmente!!

finalmente stamattina mi alzo, vado alla finestra e vedo che sta piovigginando, la apro e sento che l'aria è cambiata!
non ne potevo più dell'estate, quest'anno non finiva più..
io adoro la bella stagione, ma stavolta è significato uscire molto meno perchè con 40 gradi non potevo portare il ranocchio in giro e stare in casa a sudare anche senza far niente.
finalmente potrò mettere a daniele quelle belle tutine che ho comprato un mese fa, non ne posso più di vederlo in body, si, ok, è bellissimo con le sue braccette cicciottine e le pieghette sulle cosce da mordere, ma i vestitini estivi ormai non gli vanno più e quelli a manica lunga stanno lì a farsi piccoli.
ieri abbiamo cominciato con la frutta, gli piace tanto, non ne sputa nemmeno un pò e quando tolgo il cucchiaino dalla bocca per riempirlo di nuovo pare contrariato, così come quando il mezzo vasetto finisce..che ometto il mio amore!
non lo so, l'arrivo del freddo lo vedo come una tappa della sua crescita, ieri ha compiuto 4 mesi e ormai non è più un neonato, fa capire quello che vuole, esprime a modo suo i suoi stati d'animo e anche se sono solo io a capire che vuole dire, è bellissimo quando fa i suoi strilletti e io mi volto e sorride, poi lo fa di nuovo e ogni volta ride sempre di più..ecco, vuole giocare..i miei occhiali (presi meno di 6 mesi fa alla modica cifra di 495 euro) sono il suo gioco preferito, mica un sonaglietto da 7 euro!!!
e quindi stamattina mi ritrovo qui a fantasticare su questi mesi che verranno, con lui che si fa sempre più grande, quando giocheremo sul tappetone, quando finalmente inizierà a mangiare le sue pappe, quando spunteranno i suoi primi dentini, imparerà a stare seduto da solo..insomma mi faccio tutti i miei film e poi con la mia solita vena nostalgica penso che questi giorni stanno scorrendo troppo velocemente e non mi sto godendo a pieno questa bellissima fase della sua vita, mi prende tutte le energie stargli dietro e a volte lui vuole giocare e io non ce la faccio e allora lo lascio col padre per farmi una doccia di un pò più di 3 minuti.
ora fantastico sulla sua cresita, ma quando avrà 10-12-18 mesi ripenserò a questi giorni in cui piange solo se ha fame o sonno, non fa capricci al supermercato, sta buono nel passeggino e dopo 10 minuti che siamo fuori dorme..
vabbè, basta così altrimenti finisce che da tanto felice che ero mi intristisco!!

giovedì 15 settembre 2011

ma tu guarda sta cretina!!

ieri sera son venuti a casa una coppia di amici con bimbo di 2 anni e bimba nella pancia di 6 mesi (che coraggio! :))
pietro voleva festeggiare il trasferimento con loro e così siamo andati a mangiare il pesce
ci sediamo e inizia la sfilza di antipasti..e cominciamo..io non posso mangiare le alici al pepe rosa perchè allatto, lei che non può mangiare gli scampi alla catalana perchè non è immune alla toxoplasmosi..il figlio che viene da me e mi fa: vehele ele!! con quella faccia angelica mi sta dicendo che vuole vedere daniele che dorme nel passeggino, e poi mi dice: caro! e significa che vuole fare una carezza a daniele, che dolce, mentre mi giro per chiamare pietro lui sta spappolando la pancia di mio figlio, che carino!! e poi ad alta voce: mamma, cacca!
si son girati tutti...e vabbè..prendiamocela a ridere
poi torna da me e si poggia sul passeggino..prende a strattonarlo di qua e di là, tra un pò daniele volava fuori-..e io: t.non si fa, daniele è piccolino, poi se si sveglia piange..
e intanto si parla di allattamento, rigurgiti, svezzamento..
certo che siamo cambiati rispetto a quando ci chiedevamo cosa avremmo fatto dopo la cena..e invece eccoci qui, tutti rimbambiti dietro a sti terremotini..
affianco a noi una tavolata 4 coppie che ci guardano quasi schifati..si, t. avrà dato un pò all'occhio, ma son bambini..
noi siamo arrivai dopo di loro e siamo al sorbetto..loro sono già al caffè..mi giro e vedo una di queste con la sigaretta in mano..non ci posso credere!!
già che il locale era chiuso, aperto solo su una parete dove c'era un reticolato di legno..e già qui..
ma poi dico io: ma ci hai visti, 2 bambini, una donna incinta, che cazzo fumi? alza sto culo piatto e vattene fuori no? ma tu guarda sta cretina!!
per fortuna sono andati subito via, altrimenti gliele avrei dette 4..forse anche 8..

martedì 13 settembre 2011

ma non era meglio se rimanevo a casa?

domenica mattina decido di andare da io bimbo, è da giorni che daniele si morde le dita e sbava, voglio prendergli qualche sonaglino per i denti, così magari non si tortura le mani...non prendo neanche il passeggino, lo porto in braccio..
arrivo e il parcheggio del negozio è pieno, vado verso la salita e lascio lì la macchina.
entro e come al solito impazzisco a guardare tutte quelle cose, la bambina sembro io..sto lì mezz'ora a decidere, l'anello mam, la bambolina chicco, le chiavette, i giochini disney...alle fine opto pr le chiavette nuby
arrivo alla cassa e come al solito c'è la fila..e vabbè..aspettiamo..dopo 5 minuti arriva finalmente il mio turno e la commessa mi fa: te ne puoi andare, queste non le puoi prendere. e io: è venuta mia madre? e lei: nono..ciao, buona domenica...
ok, ciao
arriviamo alla macchina, metto il ranocchio nel seggiolino, giro la chiave e...la macchina non parte..riprovo, niente...maledetto catorcio!!!
pietro è a lavoro e allora chiamo mio padre, dopo 20 minuti arriva e coi cavi la fa ripartire...
insomma..ho perso più di un'ora per niente...era meglio se non uscivo!
a quel punto già che ci sono vado a pranzo dai miei e mia madre tutta soddisfatta..nonnì, guarda che t'ho comprato?
e io: lo so già...
meno male che aveva scelto le stesse...
ma tanto daniele preferisce le sue dita...

sabato 10 settembre 2011

e ogni tanto qualche bella notizia!

ieri eravamo a pranzo, c'era il piastrellista con noi..a proposito il mio terrazzo sta diventando bellissimo, adesso che facciamo la pittura la mia casetta sarà stupenda..quando squilla il telefono di pietro, lo guardo per cercare di capire chi è che chiama alle 13:30, mentre stiamo mangiando e vedo il suo sguardo cambiare espressione, i suoi occhi illuminarsi e capisco subito..finalmente è arrivato il trasferimento..
sapevamo che non c'era molto da aspettare, era il primo in graduatoria, ma tempo fa ci avevano detto che per quest'anno non serviva più personale al c.p.o. e invece mercoledì mattina deve andare a fare la visita e lunedì l'altro inizia.
per noi è una svolta, ha 2 ore di tempo libero in più al giorno perchè ora lavora a 60 km da casa e per andare a lavorare ci vuole un'ora ad andare e una a tornare, mentre da lunedì sarà a meno di 10 km da casa e in più togliendo benzina e autostrada il suo stipendio aumenta di ben 400 euro, senza contare l'usura della macchina...
mamma mia, che bella notizia! anche per il ranocchio ci si risolvono parecchie cose lavorando lui vicino al mio lavoro, non potendolo portare al nido così ci è molto più semplice la gestione..
ci sono dei periodi che gira proprio bene..
stanotte è andato per l'ultima notte a lavorare a pescara, non ha nemmeno il tempo di salutare i colleghi, perchè per la prossima settimana aveva programmato le ferie..un pò è dispiaciuto di lasciare alcuni colleghi che son diventati degli amici per noi, e con i quali si sa già che quasi sicuramente si perderanno i rapporti dopo i primi mesi, il lavoro che andrà a fare sarà più brutto rispetto a quello che svolge adesso...ma vuoi mettere??
beh..ora che ci penso...quasi quasi con quei soldi..cambio la macchina..

domenica 4 settembre 2011

un anno fa

stamattina mi son svegliata e ho subito pensato che oggi è il compleanno di mio cognato, dopo devo ricordarmi di mandare un messaggio per gli auguri.
lo scorso anno mi toccava il turno di mattina e il pomeriggio tenemmo il negozio chiuso perchè mio cognato compiva 30 anni e ci aveva invitati a pranzo fuori, staccai alle 14 e pietro mi venne a prendere..
già da qualche giorno avevo sto doloretto alla schiena e una tirocinante mi illuminò: non è che sei incinta? ma io non volevo illudermi troppo, lo avevo pensato anche io, ma in fondo era impossibile, io con l'ovaio micropolicistico, io che per colpa delle intolleranze alimentari avevo il ciclo 3 volte l'anno...ci ero riuscita al primo tentativo..
finii il turno e andammo a pranzo..a metà ebbi una strana sensazione, era come se il cibo si fosse fermato a metà stomaco, poggiato su un peso che stava al di sotto e la buttai lì: amò, mi sa che sono incinta..
ed era così..da quel giorno è passato un anno, mi guardo indietro e penso che ne è passato di tempo e soprattutto ne son cambiate di cose.. abbiamo venduto la toelettatura perchè nel frattempo mia cognata sposata da 12 anni era incinta anche lei, un mese dopo di me, anche se poi a lei andò male, abbiamo sciolto la società, ho messo in vendita la mia mansarda nuova nuova perchè mio marito si era innamorato di questa villetta a schiera..e intanto il pancione cresceva, ho iniziato a fare i pacchi per il trasloco e intanto mia cognata rimane di nuovo incinta e per novembre a daniele arriverà una cuginetta, poi ci sono stati i due mesi a casa dei miei..che tragedia!!!
e poi è arrivato il momento della nuova casa, alla fine dell'ottavo mese, con un pancione che stava per esplodere..e intanto iniziavo a preparare il borsone per l'ospedale, con tutti questi sforzi-dicevano- di sicuro arriva prima..e invece no!
e oggi sto qui, dopo le notti insonni, dopo le colichette, dopo il casino con l'allattamento con mio figlio che ha già 3 mesi e mezzo, che chiacchiera e non sta zitto un secondo, che mi guarda e non ce la fa a non sorridermi, che quando mangia non vuole che parli con nessuno, devo spegnere anche la tv, che quando lo porto in giro dorme sempre e salta pure le poppate tanto si rilassa..
mi sembra impossibile sia successo tutto questo e invece son cambiate tantissime cose, diciamo che è proprio tutta un'altra vita...
mettiamoci pure che ora sono 15 kg in più...

giovedì 1 settembre 2011

il mondo visto dall'alto

ieri siamo usciti con mia mamma, doveva prendere un paio di scarpe.
il negozio nel quale saremmo dovuti andare è pieno di scale e quindi col passeggino è impossibile...oggi provo il marsupio, già che la mia amica me l'ha dato...
daniele era felicissimo, guardava tutto dall'alto e con le manine si stringeva forte a me...amore...sembrava un altro bambino, curiosissimo...
dopo meno di un'ora gli è venuto un sonno assurdo..e pensare che si era svegliato da un pisolo di 5 ore..
la mia schiena era a pezzi, nonostante i suoi 6 kg, ma credo proprio che farò questo sforzo più spesso perchè a lui piace tanto
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...