lunedì 30 gennaio 2012

il mio clownetto


ieri siamo andati a prendere il vestito di carnevale... ma ve lo immaginate il mio cicciottino vestito così???
che spettacolo che dev'essere!!!
erano giorni che guardavamo dappertutto, non c'era nessun vestito che mi colpisse abbastanza, non per la sua età almeno..
a marito questo non piaceva tantissimo.
a dir la verità non impazzivo nemmeno io, però poi abbiamo puntato sulla sua simpatia e sulla tenerezza a immaginarselo con quel tutone addosso e l'abbiamo preso!!!!

venerdì 27 gennaio 2012

il terremoto

in questi giorni nel nord italia si stanno avvertendo delle scosse di terremoto, capisco il panico che si prova e la mia mente non può che tornare a quel 6 aprile...
ero sola quella notte, mio marito era a lavoro e mi svegliai pensando che fuori tirava un forte vento e c'era il pericolo che le fioriere che avevo appeso al balcone il pomeriggio prima, insieme a mia madre, avrebbero potuto cadere..
il tempo di finire di formulare questo pensiero nella mente e notai che il lampadario della camera si stava muovendo... non era vento..
seguirono 4 telefonate, in ordine, mi madre, mio marito, mia suocera e mia cognata, tutti che mi chiedevano se dovevano venire a prendermi, ma io non avevo paura, la mia casa era nuova..
e mi riaddormentai..
dopo un pò un'altra scossa... ma io continuai a dormire,al mattino dovevo andare a lavoro.
e fu proprio lì che mi resi conto di tutto... era crollata la casa dello studente a l'aquila e c'erano stati dei morti..
la struttura in cui lavoravo aveva delle crepe,lo feci presente all'assistente sociale che mi rise in faccia e mi proibì di chiamare i vigili del fuoco.
chiamai il proprietario della struttura e mi disse che in caso di pericolo avrei potuto prendere l'ascensore, perchè quello era nuovo!!! sta merda corrotta!!!!
il giorno dopo dei viscidi che si spacciavano per la protezione civile sparsero la notizia che intorno alle 15 ci sarebbe stata una scossa forte.. e io percorrevo le strade di teramo, alle 13:30, mentre tutta la città era in strada... e dentro la mia testa pensavo che forse stavo andando a morire, ma non potevo non andare a lavoro...
le 15 passarono e non successe niente... e mentre mettevo a letto maria, una paziente senza una gamba... ecco che accadde.. mi si gelò il sangue...
me ne strafotto io di quello che dice angela (l'assistente sociale), io chiamo i vigili...
vennero e dichiararono la struttura inagibile, ci fecero evacuare e per fortuna mi trovavo al cambio turno, così io e la collega sistemammo le pazienti nella palestra del centro diurno... dove rimanemmo per un paio di mesi...
la notte tremavo e dovevo poggiarmi al muro per capire se ero io o le scosse... una situazione bruttissima...
nel giro di un mese trovammo una nuova casa per le pazienti, mancava solo la firma sul contratto,quando bloccarono tutto, bastò un pò di stucco sulle crepe larghe 1 cm ai muri portanti spessi 60 cm per far tornare tutto nella norma...
eh si, questa è l'italia...
avevo fatto tanto per niente!!
e oggi vedere quella corrotta faccia da culo mi fa salire un nervoso... spero che queste persone si trovino nella situazione di queste povere nonnine che non hanno più nessuno!!!
ma tanto loro pensano solo al compenso a fine mese!!!
mandai mail a le iene, a striscia la notizia.. niente, nessuna risposta!!!
vabbè.. sgomento, rabbia e delusione a parte voglio dire a tutte quelle persone che tremano dalla paura che so cosa stanno provando.. e io sono con loro, anche se solo col cuore...

giovedì 26 gennaio 2012

di mio figlio

se un l'avess fatt nghe lu pennell, n'avess scit cuscì bell!!!
frase della mia nonna innamorata della nipote e ancor più del pronipote
ovviamente in dialetto... ma credo si capisca...
comunque.. se qualcuno l'avesse dipinto con un pennello, non sarebbe venuto così bello...

mercoledì 25 gennaio 2012

finalmente un attimo di pace

il ranocchio è crollato sul divano e mio marito ancora non torna dal lavoro.. questo è il momento che mi piace di più.. quello in cui esco a fumare una sigaretta e mi godo quel silenzio gelido, le luci dei lampioni... e stasera anche qualche fiocchettino di neve.. che meraviglia!!!
questa mezz'oretta di pace mi piace tantissimo... dopo una giornata a pulire, cucinare, fare la spesa, andare a fare benzina perchè lì a quel distributore c'è ancora... or a finalmente posso mettermi in ciabatte, dare uno sguardo alla posta,poi scorrere le pagine del televideo, che ogni giorno sfoglio quasi come un libro...
guardare le smorfie di mio figlio, così disteso e rilassato.. è un amore... di giorno giocherebbe all'infinito, ma la sera crolla... e a letto deve avermi vicina.. altrimenti si sveglia...
ora vi auguro una buonanotte, e chiudo qui, altrimenti la mia mezz'ora di tregua la finisco davanti al pc...

lunedì 23 gennaio 2012

ma capitano tutte a me???

venerdì pomeriggio, tornando a casa nella cassetta delle lettere c'è un bigliettino, un incaricato del comune è venuto ad avvertirmi che il questionario per il censimento non era arrivato a loro..
ma certo che non vi è arrivato, l'ho fatto on line!!!!
e a mio marito dico: guarda che c'ho la ricevuta sul computer.. ops.. sull'altro computer, quello che daniele ha ammazzato!!
e mo????
stamattina chiamo il numero verde e mi dicono di rientrare sulla pagina del questionario e che mi avrebbero fatto riscaricare la ricevuta.. ma io l'ho già fatto, solo che mi da l'errore.
-ha rispettato i caratteri signora?
oddio, forse sarà quello il problema, grazie buona giornata!

no, non è quello il problema.. richiamo, una donna: -ma certo che non la fanno entrare, se l'operazione è andata a buon fine la pagina è inaccessibile ora con quella password..
-sa com'è, vorrei evitarmi la multa per quelle domande del *****!!!
-vada al comune, noi non possiamo controllare per via della privacy, ma lì possono controllare.

marito va al comune, porta tutta la documentazione, compreso il questionario cartaceo, che male che va consegna quello, anche se l'ho riempito un pò a casaccio...
e tanto è stato... non sono riusciti a vedere se l'avevo compilato o meno..
non si può raccontare!!!
comunque per fortuna che abbiamo risolto!!!

il mio primo premio

è arrivato il primo premio al mio blog.. che emozione, sono felicissima..




mi è stato assegnato da mamma pasticciona.
ora, secondo il regolamento devo dire 7 cose di me...
1)sono molto timida
2)sono una cicciona, ma tra poco rimedierò
3)mio figlio è la persona più importante della mia vita
4)sono buona e spesso sorvolo, ma se arrivo al limite poi non perdono
5)amo il mare e l'estate
6)amo mangiare, ma per ora devo rinunciare
7)non ho il coraggio dire sempre la verità in faccia


ora tocca a me consegnare questo premio a...
mammasiculotoscana
io e la mia aragosta
mamma dentro
mamma mi ha punto una zanzariera
volevo fare la rockstar
intanto il mondo rotola
muoviti che siamo tardi
tra poco arriva misia
aspettando voi
ginger kitchenfreestyle
secondo il regolamento dovrebbero essere di più le persone a cui consegnare il premio, ma io non seguo così tanti blog...

mercoledì 18 gennaio 2012

se due anni fa ti avessero fatto vedere sta foto che avresti pensato?

è questa la domanda fatta da pietro di fronte ad un poster meraviglioso, di un bimbo con gli occhi castani, le ciglia lunghe e le labbra carnose..
già, che avrei pensato??
di sicuro che era un bambino obiettivamente stupendo!!!
s'è capito che parlo di mio figlio?? nooooo
due anni fa... a volte sembra che il tempo trascorra velocissimamente, tant'è che oggi daniele compie 8 mesi e sembra ieri che è nato..
però se poi ripenso a soli 2 anni fa.. ne ho fatte di cose da allora..
di sicuro a quest'ora mi stavo preparando per andare in negozio.. vi ho mai parlato della mia toelettatura??
eh si, mia cognata si ritrovò col culo per terra, non le rinnovarono il contratto..
io avevo tanto tempo libero e un'entrata in più faceva sempre comodo..avevo qualche soldino da investire e così, che si fa, che non si fa.. vediamo su internet dove fanno i corsi per diventare toelettatore.
a febbraio di 3 anni fa decidiamo, a maggio si parte per milano... 5 settimane senza mariti, noi due sole.. era anche bella l'idea di rivivere la singletudine..
peccato che stavamo in negozio fino alle 7 di sera e tra i vari treni, ben che andava facevamo in tempo a prendere un menù d'asporto al burger king..
tornati a giungno, intanto i mariti hanno trovato il locale, iniziamo i lavori e noi avremmo voluto aprire per il venerdì 17-7.. peccato che non ci consegnarono la vasca, così ritardammo di 10 giorni..
iniziammo dal nulla ed era bello vedere gente che arrivava con quei cagnolini, un pò incerta, non erano certi della fiducia che ci stavano dando.. un bagno per provare..
poi li vedevi tornare soddisfatti e caio arrivava perchè tizio ne aveva parlato bene..
e così partì la nostra attività...
quindi due anni fa ero di sicuro sporca e puzzolente, perchè è davvero un lavoro sporco e per quanto ti lavi, i peli dei cani li trovi ovunque, ti entrano nella pelle, nel reggiseno.. ma poi ti ci abitui e non ti fa troppo schifo..
di sicuro c'è che parlavo, sognando, di un figlio, ma non avrei mai immaginato che dopo solo qualche mese avrei scoperto che era dentro di me..
di sicuro c'è che ero sull'orlo di un esaurimento nervoso e avevo bisogno di riposo.. non sapevo cosa fosse una giornata di relax.. per me il massimo era avere la mattinata libera per pulire casa..
a luglio avrei dovuto sposarmi e quindi anche da quel fronte c'erano preparativi, prove, corsi e ...
dovevo prendere una decisione, non ce la facevo più, non potevo lasciare il mio lavoro da oss perchè economicamente non avevamo ancora quella stabilità, ma non ce la facevo più fisicamente.. e così è arrivato il mio salvatore a decidere per me..
che ne è stato della mia attività? forse l'ho detto già in qualche altro post, comunque l'abbiamo venduta..
e oggi dopo un anno e mezzo, mi ritrovo questa meraviglia, la creatura più bella del mondo, il mio dentino (anzi due.. ieri è spuntato il secondo)..
e sono contenta delle scelte che ho fatto perchè almeno fino ad ora ho potuto godermi mio figlio, i suoi primi sorrisi, i suoi primi babbabba, ogni suo progresso..
con un lavoro mio di certo non avrei potuto rimanere a casa 9 mesi..
e se due anni fa mi avessero chiesto cosa ne pensavo di quella foto, mi immagino una donna in carriera, presa da stage, fiere e concorsi, e di sicuro avrei avuto una punta di invidia per la mamma di quella creatura meravigliosa..

martedì 17 gennaio 2012

io me ne andrei

penso a questa canzone da stamattina.. guardo casa mia e penso..
io qui tu là, bicchieri vuoti, vestiti, cicche sopra il pavimento...
e no,non me ne andrei, ma c'ho una casa che non si può guardare.. o quasi..
per preparare il pranzo per noi e per daniele ho dovuto lasciarlo piangere.. che tenerezza povero piccolo mio..
sta spuntando un altro dentino ed è fastidiosissimo, piange di continuo,mi dispiace troppo a vederlo così.. perciò abbiamo passato la mattinata con lui in braccio,, a giocare e intanto il mio occhio cadeva sulle coperte spiegate sul divano, sulla verdura da pulire e lessare, sul pannolino da gettare...
che casino!!!
ma tanto quando torna marito lo regge lui il bambino e sistemo tutto... pensavo ingenuamente.
e invece marito torna, mangia e mi fa: vabbè, io esco un pò ho bisogno di staccare un attimo... per le 5 sto a casa.
E IO NOOOOOOOO??????????
io me ne andrei, lo faccio sai, lo faccio sai...

domenica 15 gennaio 2012

non ci facciamo mancare niente

ieri ho ritirato il referto del test delle intolleranze alimentari.. diciamo che sto messa proprio male!!
intolleranze gravi a lievito e cioccolato.. e se per un alimento mi dispiace perchè sono golosa.. per l'altro il discorso è un pò diverso!!
intolleranze medie a banane, uva, bieta e barbabietola (quindi zucchero bianco e relative preparazioni che lo contengono), caffè, ceci, arachidi, gamberi (scampi e mazzancolle), salmone, maiale (e quindi tutti gli affettati), melanzane, patate e pomodoro(e quindi tutti i vari sughi), e per finire in bellezza uova di gallina.. che da sole mi fanno schifo, ma in cucina stanno un pò ovunque..
ah.. dimenticavo.. cipolla, sedano e fragole nelle medie e latte vaccino nelle gravi.. yahoo!!!
che dite? l'aria mi farà male??

venerdì 13 gennaio 2012

...e grazie a te

stamattina, dopo la ormai quotidiana seduta di luce pulsata io, marito e figlio siamo passati al centro commerciale,dovevo riportare gli occhiali all'ottica..
495 euro di occhiali quasi inesistenti, ma gucci, che si sono letteralmente spezzati a metà.. fortuna che in garanzia li cambiano, anche se il danno è accidentale!
tornati a casa è quasi ora di pranzo per il ranocchio, così marito lo tiene mentre si fa la sua partitina a poker e io preparo la pappa.
inizio a dargli da mangiare e sento che il cucchiaino gratta sulle gengive, subito metto il dito e tra stelline e poltiglia color vomito data dall'omogeneizzato più le verdure sento qualcosa che gratta anche me... il suo primo dentino!!!!
ma non doveva mettere la febbre? e poi la diarrea? e poi l'irritabilità?
daniele non ha avuto niente, è da 6 mesi che continua a sbavare e mettersi tutto in bocca.. tutto qui... che eroe il mio ometto!!!
mi sono emozionata tantissimo, una reazione forse esagerata, ma ho preso a chiamare mio padre, mia suocera, la mia amica.. avevo il cuore a mille..
voglio dire.. c'è di peggio nella vita.. un dentino tutta questa emozione?!
però ora che sono rimasta da sola, ora che mio marito è andato a lavorare e daniele dorme beato qui vicino a me mi sento di doverlo ringraziare...
fino allo scorso anno non ero in grado di provare tutte queste emozioni.. o meglio, tanto tempo fa lo ero, ma poi ho smesso..
ed oggi, grazie a mio figlio, sono tornata a sorridere, a commuovermi se guardando il lampadario dice pappappa, se mentre gli porgo il cucchiaino mi prende il polso e mi avvicina la mia mano, se la notte si sveglia e subito allunga le braccia per toccarmi..
questa mia apatia mi faceva un pò star male, non ero in grado di emozionarmi, non sapevo piangere, non abbassavo mai la guardia.. il muro di gomma mi avvolgeva sempre..
e allora grazie a te amore mio che sei capace di tutto ciò.

mercoledì 11 gennaio 2012

non so dove andare a parare

stamattina analisi del sangue per le intolleranze alimentari.
arrivo al laboratorio e -ah, che poi mio marito ha cambiato di nuovo turno perchè il collega si è ammalato e quindi per stamattina daniele l'ho lasciato a lui, ma per oggi pomeriggio, visto che mi ha fatto prendere appuntamento dall'estetista, devo lasciarlo a mia madre- vado all'accettazione, la signora mi dice, quale vuoi fare? e io le chiedo qual è la differenza (la sapevo già, ma magari mi sbagliavo).
lei mi dice che 60 alimenti sono 130 euro, 90 alimenti 250..
ovviamente ci accontentiamo di 60!!!
entro nella sala prelievi e mi siedo, gustandomi la scena, come ogni volta che devo fare delle analisi del sangue.
scopro il braccio, il dottore mi mette il laccio, apri e chiudi il pugno, passiamo all'altro braccio, stesso iter.
inizio a dare degli indizi: non ho delle vene molto belle.
e lui: no, non troppo, poi con sto freddo.
inizia a tastare e tocca qua, tocca di là.. alla fine mi guarda e mi dice: guarda, ora come ora non so dove andare a parare, non si sente niente!!
ma io ce lo sapevo già!!!
allora lo illumino: in genere mi bucano la mano.
e a lui finalmente è tornato il sorriso..
io lo so che è così, da piccola mi facevano almeno 3 o 4 buchi prima di trovare la vena, poi il mio papà, infermiere, ha trovato la strada.. ma non tutti sono d'accordo.
una volta mi trovai di fronte il primario del laboratorio analisi, c'era solo lui in quel momento a fare i prelievi, poichè era un prelievo post-prandiale..
dopo la solita scenetta, io non sapendo che era il primario gli consigliai di bucarmi la mano, ma lui no!
mi fece tipo 5 buchi con tanto di esplorazione nella carne.. un male cane!!!
alla fine si incazzò così tanto con se stesso (forse si sentì una merda vittima della sua presunzione!) che si alzò e andò lui stesso a cercare un'infermiera!!
e comunque.. tornando a stamattina ho fatto queste analisi, il referto me lo daranno sabato mattina.. e vediamo che risulta..

martedì 10 gennaio 2012

certe volte lo strozzerei!!!

mio marito lo strozzerei certe volte, sembra davvero arrivato da marte!
tipo che una settimana fa mi hanno dato l'appuntamento per domattina per gli esami per le intolleranze alimentari e lui, dovendo fare il mattino questa settimana, si è dovuto scambiare il turno con un collega.
poi però hanno modificato le squadre di lavoro e quindi gli toccava di nuovo il pomeriggio.
benissimo, così per domattina non c'erano problemi per daniele e per stamattina avevo preso appuntamento dall'estetista, per sta benedetta luce pulsata..
perchè con un bimbo piccolo si deve incastrare tutto alla perfezione, non ci si possono permettere cose in sospeso..
ieri pomeriggio, mentre era a lavoro mi chiama: o ta, ho combinato un casino, ho cambiato il turno a un collega e faccio il mattino tutta la settimana!
MA SEI SCEMOOOOOO???
e io come faccio?
-e vabbè, lo porti da tua madre!
mia madre non c'è, lavora domani
_ e allora lo porti dalla mia!
si, perchè secondo te io sveglio mio figlio alle sei, mi attraverso tutta la città nell'ora di punta, per una cosa che dura 3 minuti di numero??
ma può essere che per una volta che devo fare una cosa mi devi incasinare la vita?
ma dove cazzo vivi????
dove ce l'hai la testa???
vabbè, alla fine stamattina non ha lavorato, e per domani daniele lo porto da mia madre.



Stamattina dall'estetista.
è voluto venire anche lui.
devo prendere l'appuntamento per domani e dico all'estetista: per me va bene pure domattina, già che sono in città, alle 8 sto al laboratorio analisi, per le 9, 9:30 ce la dovrei fare.
e lui: vabbè, vieni domani pomeriggio, che ci sono pure io.
ok, vengo il pomeriggio
e l'estetista: a che ora vuoi venire? per le 5 o verso le 3?
e lui: nono, meglio alle 3, così non si spezza il pomeriggio..
idiota!!! ma se a quell'ora daniele dorme e dopo deve fare merenda.. meglio alle 5 che ho già fatto tutto, noo??


quando fa così l'immaturo mi fa girare veramente le palle!!!!
e certe volte non vedo l'ora di tornare a lavoro, così vediamo se se la da una sveltita!!!!!

lunedì 9 gennaio 2012

tutto sua madre

da piccola adoravo addormentarmi sul divano con la tv accesa.. e mio padre che dopo un pò veniva e mi diceva: dai, vai a letto.
e io: no, sto guardando il film.
ed ero capace di rimanere tutta la notte in sala.



oggi mio figlio, nel lettino non si addormenta, in braccio nemmeno.. alla fine, fanculo, rimani seduto sul passeggino..
mi giro e dorme in piedi seduto.
provo a reclinare il passeggino e sbarra gli occhi..
son già 10 minuti che dorme piegato in avanti.. aspetto ancora un pò e poi provo a sistemarlo.

giovedì 5 gennaio 2012

la vita di prima

ieri mattina, per la prima volta, ho lasciato il ranocchio al suo papà.. dovevo andare a prendere gli yogurt (perchè mio marito OVVIAMENTE ha sbagliato) e fare un pò di spesa e poi dovevo passare in posta a ritirare 900 euro da dare all'estetista..
così, verso le dieci sono uscita, appena arrivata al supermercato, che sta tipo a 2 km da casa mia, ho chiamato mio marito: -come va? tutto bene? chiamami se hai bisogno!
faccio la spesa, arrivo in posta, anche questa a un paio di km da casa mia, forse anche meno e richiamo mio marito: -che fa daniele?
-la vuoi smettere di telefonare? sta dormendo! se ho bisogno ti chiamo, staccala un pò 'ssa (espressione dialettale che sta per "quella") testa!
alle 11 ero già a casa e mi sembrava di esser stata fuori 3 giorni..
al pomeriggio avevo appuntamento per la seconda seduta di luce pulsata e quindi ho di nuovo lasciato daniele, stavolta dai miei, sono andata a teramo e al ritorno ho chiamato mia madre che mi ha detto che daniele dormiva... ma com'è che con gli altri dorme sempre e con me non dorme mai????... così mi sono fermata da mia cognata un'oretta a spupazzarmi la nipotina che adesso comincia a ridere.. troppo bella la principessina!!
insomma ieri ho fatto vita mondana.. non ho mai lasciato daniele per pensare a me stessa, finora l'ho fatto solo perchè dovevo fare delle cose che riguardavano altre persone.. e in fondo mi è proprio piaciuto, mi sono rilassata, anche a fare la fila alle poste..
ci vuole proprio, anche se pur volendo non è la stessa vita di prima.. anche uscendo da sola la mia testa è da un'altra parte, il mio pensiero è sempre rivolto al mio piccolo cuoricino...
e intanto oggi avrò la terza seduta e mercoledì finalmente andrò a fare gli esami per le intolleranze da portare alla dietologa a fine mese..

mercoledì 4 gennaio 2012

... finalmente la luce...

ieri avevo appuntamento in questo centro per decidere il da farsi..
arriva una signora di 47 anni, una donna minutina e nemmeno troppo appariscente che dimostra 37-38 anni, che in due minuti mi fa vedere come lei non abbia nemmeno un pelo sulle ascelle, sull'inguine, sulle gambe, sulle braccia.. beata te signò!!
mi mostra come funziona l'apparecchio per la luce pulsata e inizia a spararmela in faccia.. che puzza di pollo!!!
avete presente quando ripassi le alette sul gas per togliere le piume? ecco, quella era la puzza, solo che le piume in questione erano i miei peli.. che meraviglia!!
alla fine mi dice: siccome ti manda tizia, viso e addome sono 3000 euro.. ah però! e se venivo da sola ti intestavo direttamente casa mia?
comunque alla fine ci siamo accordati per farlo, non ce la faccio più a vivere così, sono cresciuta a ventolin e bentelan(cortisonici) per colpa di una bronchite asmatica che mi accompagnava perennemente tutti gli anni fino a che non ne ho compiuti 13, e il risultato era che già a 6 anni mi vergognavo di fare ginnastica artistica perchè avevo i peli sulle ascelle e all'inguine.
a 16 avevo le gambe tipo orso, ma poi ora si sono assestate, anzi anche meglio della media, a 18 iniziarono a comparire sul viso, sotto il mento.. ed ora sono anche sulla pancia, partono dall'ombelico e anche facendo la ceretta rimane appunto la pelle di pollo.. senza puzza e senza piume!
5 anni fa provai l'ago da quell'incompetente della mia ex estetista, un anno di sofferenza, di sciarpe per coprire i lividi sul mento, di testa piegata per nascondere quella ricrescita che se non superava il mezzo centimetro non poteva essere bruciata.. una tortura senza risultato..
e ieri abbiamo iniziato questo nuovo cammino.
sono molto fiduciosa, anche perchè ho comprato due pacchetti senza data di scadenza, la fine sarà quando non crescerà nemmeno più un misero peletto...
oggi ho la seconda seduta.. il primo mese mi tocca andarci anche 3 volte a settimana.. ma non importa... ora inizio a vedere la luce.. pulsata!

martedì 3 gennaio 2012

qua ci sta la ragazza

mo glielo domando.. ma che glie devo dì?
-amò, uno yogurt bianco intero, non è difficile!
questa la chiamata appena scambiata col maritozzo che ho mandato a comprare yogurt per daniele!!
deve prendere pure l'aspiratore nasale che è pieno di muco il ranocchio e prima di uscire mi ha detto: allora, yogurt e sgrassatore, vabbè, poi ti chiamo!
dite che ce la farà?

lunedì 2 gennaio 2012

primo post del 2012

eccoci qua, sopravvisuti a queste feste, che stanno volgendo al termine, finalmente.
si, perchè a me un pò piacciono i preparativi, l'attesa, le luci nelle strade, quel leggero senso di disordine dato dai regali sotto l'albero.. un pò dopo qualche giorno mi rompo le palle e mi verrebbe da disfare l'albero già al 27 di dicembre, e conto con ancora più trepidante attesa i giorni che mancano al 6 gennaio, quando arriva l'epifania e le feste si porta via!!
il 31 è andato tutto abbastanza bene, nel senso che i piatti cucinati erano ottimi, e stiamo ancora godendo degli avanzi, visto che ieri era il compleanno di mio padre e siamo stati a pranzo dai miei, perciò non abbiamo usufruito di tutto ciò che sta per far scoppiare il mio frigo..
il piccoletto si è svegliato a mezzanotte e mezza per colpa dei botti, e poi una volta andati via tutti i nonni si è accoccolato nel lettone con me, a guardare un film di pierino... nota dolente, alle 7 era già sveglio e pimpante!
ieri la solita apatia che ti accompagna nei giorni post festa, anche se la vrera festa era ieri.. ma in giro non si vede nessuno, i bar sono quasi tutti chiusi e quindi nemmeno la colazione al bar può essere una valida alternativa, in tv non danno niente di bello.. fortuna che il mio papà compiva 60 anni e quindi ci siamo ritrovati tutti a casa dei miei e abbiamo trascorso un bel pomeriggio..
peccato per la mia macchinetta fotografica, l'assassino di mio figlio dopo aver affogato il pc, l'ha buttata dal tavolo.. morta sul colpo anche lei!
la novità di quest'anno, positiva solo all'apparenza, è che non si vedono i kg presi durante le feste, e non mi sento in obbligo di stare attenta a mangiare, perchè tanto c'è già l'appuntamento fissato per il 31.
e poi c'è la nonna di mio marito, quella che non è venuta nemmeno a vedere il pronipote, che fa sapere che: tania è sempre stata bella, ma adesso è bellissima!! oh, signò, ma che ti servono gli occhiali nuovi???
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...