mercoledì 29 febbraio 2012

mi sta a venì un'ansia!

stamattina l'appuntamento con mio fratello era alle 9 e un quarto a casa mia, così alle 8 ero già sotto la doccia...
è assurdo pensare come certe volte a quell'ora ancora non faccio colazione e quando invece ho da fare riesco a darmi una mossa.
comunque... alle 9 mio fratello è già da noi, alle 9 e mezza andiamo in un atelier a vedere Il vestito, si, quello per il matrimonio.
ci prendiamo un caffè, lui e mio marito escono a fumare una sigaretta e poi gli dico:- andiamo? è ora.
e lui:- oddio, mi sta a venì un'ansia!!!
e mi ha fatto una tenerezza, mi è sembrato un bimbo piccolo, tra il felice e lo spaventato..
per me era diverso, convivevo già da un pò e quindi non c'era quel rendersi conto che stai per cambiare vita, io l'avevo già cambiata.
ma lui aveva quella strana luce negli occhi, quello scintillio che ti fa capire che non è poi così lontano quel giorno, che piano piano stai unendo tra loro i mattoni per costruire il tuo futuro..
e sono stata felice per lui, per quell'essere capace di emozionarsi.
sono stata felice di essere lì in quel momento, quando si guardava sulla passerella, e poi si sistemava la cravatta, e poi gli aggiustavo l'orlo dei pantaloni.
sono felice che mio fratello sia presente nella mia vita e io nella sua..
e tra un pò andremo in un altro negozio perchè di là ha lasciato gli occhi su un abito, ma non vuole decidere così, su due piedi..
ma io tanto gliel'ho detto...
-se ti ha colpito quello ne puoi vedere altri mille, ma lì torni...

martedì 28 febbraio 2012

l'8 marzo

lo sapevamo già da un pò, ma solo stamattina abbiamo realizzato che si tratta di giovedì prossimo.
eravamo al bar con un amico di mio marito che ci ha detto che sarebbe venuto in città e quindi si sarebbero visti, da lì abbiamo fatto il conteggio del turno, credendo si trattasse non della prossima settimana, ma di quella successiva.. e invece guardando l'agenda abbiamo notato che mancano solo 9 giorni..
una settimana o poco più e A. va via, parte per la germania, ha già trovato un lavoro lì e chissà se tornerà mai..
a mio marito è venuto il magone e sulla strada per casa mi ha detto:- adesso vado a prendermi un caffè da A., come fa quasi tutti i giorni.
io ho iniziato a preparare il pranzo e dopo pochi minuti è tornato, A. non era in ufficio, ha già svuotato tutto e riconsegnato le chiavi del locale e mentre mio marito me lo raccontava aveva un'espressione triste in viso.
A. è il suo migliore amico, il suo testimone di nozze, colui con cui ha il suo appuntamento quotidiano per una sigaretta e un caffè, colui che l'ha aiutato quando io non potevo esserci, colui che gli ha impedito di affondare e gli ha teso una mano per risalire, insomma, un pezzo della sua vita.
un anno e qualche mese fa, stufo dei soliti contratti di 15 giorni ha deciso di entrare nel campo dei pannelli solari, ma adesso si sa, c'è crisi e l'unico modo per potersi permettere un impianto fotovoltaico è un prestito in banca.
piccolo particolare è che con i tassi che sono aumentati non c'è quasi convenienza nell'affrontare questa spesa.
questo, per lui, è equivalso a lavorare quasi niente..
e da qui la scelta di andare via dall'italia.
che poi per ora è la scelta più saggia.
solo che a mio marito dispiace tantissimo sapere che chissà quando lo rivedrà, perchè quest'estate c'è il matrimonio di mio fratello e il compleanno di daniele e quindi non ce la facciamo con le spese, gli dispiace che non ci sarà quando mio figlio spegnerà la sua prima candelina, nè quando ogni giorno avrà voglia di fare 4 chiacchiere con lui.
e a me dispiace vederlo così giù, cosciente del fatto che molto probabilmente troverà una ragazza lì, un buon lavoro.. e lo rivedremo ben che vada 2 volte l'anno.
fino ad ora ho sempre creduto che lui fosse stato più fortunato di me con gli amici, io ne ho avute 3 di amicizie importanti, una che ha creduto l'avessi tradita e io ci sono rimasta così male che non ho avuto nemmeno la forza di dirle come stavano le cose, una che per me è finita per sempre e un'altra con cui si è rotto un qualcosa, perciò anche se lei fa finta di niente, per me non è più la stessa cosa.
ma ad oggi sono più contenta di lui, perchè è più facile rinunciare a qualcuno con la rabbia, si arriva a soffrire, forse anche di più, ma poi piano piano l'odio e l'amarezza lasciano il posto all'indifferenza.. mentre per mio marito quel vuoto sarà impossibile da colmare..

domenica 26 febbraio 2012

un sabato primaverile

ieri nell'aria c'era il profumo di primavera, un sole che metteva allegria solo a pensarci.. e a me datemi un pò di sole e già la giornata è perfetta.
daniele è andato al bar col suo papà e io ho spalancato tutte le finestre di casa, cambiato le lenzuola, passato l'aspirapolvere, lo straccio, tolto la polvere con la voglia di farlo.. son riuscita persino a pulire il bagno, cosa che odio, con il sorriso..
lo stereo acceso, quel profumo di primavera nell'aria e una giornata anonima prende un senso.
quando i due uomini di casa sono tornati siamo stati un pò in giardino a fare progetti, o meglio, mio marito è il sognatore, io sono molto più realista.. quando è ora di farla una cosa se ne parla.. quindi seguivo solo i suoi discorsi, però mi sono rilassata e daniele pure, è stato bravissimo ieri, per tutto il giorno.
nel pomeriggio siamo usciti presto, non potevamo perderci una passeggiata al mare con quel sole, era pieno di gente, si stava veramente bene..
poi siamo passati al brico ok per vedere le mattonelle da esterni, il barbecue in cemento e la fontana in ghisa sempre per i sogni di mio marito e poi al centro commerciale, ma non il solito vicino casa mia, un altro più grande che faceva un pò di offerte che mi interessavano.
insomma in tutto questo daniele è stato bravissimo, ha riso a chiunque ci provasse per poi iniziare a lagnarsi sulle scale mobili che portano al parcheggio..
e ci credo, aveva saltato pure la sua nanna delle 6.. ma poi ha recuperato e appena salito in macchina...

giovedì 23 febbraio 2012

alcune volte, solo alcune, rimango senza parole

ieri ero dai miei e c'era mia cognata, si parlava di matrimonio e mi dice che la fotografa le ha detto che le foto per il passaporto non vanno bene, devono rifarle.
me la mostra e io le dico:-guarda che a L. lo avevo già detto che queste non vanno bene, ci vogliono le 4x4 con sfondo bianco e non devi avere trucco, nè capelli che coprono il viso.
e lei:-ma io non sono riconoscibile senza trucco.
e io scoppio a ridere credendo fosse una battuta.
poi quando capisco che non era ironica la sua frase aggiungo:-deve essere ben visibile il viso.
-si ma io senza trucco non mi ci so vedere.
-e vabbè, tanto è giusto due minuti vai dal fotografo, fai le foto e poi torni a casa a truccarti.
-si, ma io senza trucco sono inguardabile, fosse stato d'estate pure pure..
-vabbè vatti a fare una lampada se è quello il problema.
-no, ma a me veramente non mi riconoscono perchè sono sempre truccata.
-si, ma se non le fai perdi solo tempo in questura e poi ci devi ritornare e fare di nuovo la fila.
-nono, io non ci posso andare in giro senza trucco.
a quel punto, siccome mi sembrava tanto di stare a parlare con una bambina volevo lasciar perdere, quando però mi pon resa conto che non è una bambina ma una 34enne ho sbottato:-e allora non te le fare e non ci vai in viaggio di nozze!

mercoledì 22 febbraio 2012

iniziano i preparativi.. era ora...

mio fratello a settembre si sposa e ieri passando dai miei nel pomeriggio era tutto un parlare di questo matrimonio, che in settimana dobbiamo andare a vedere il vestito.. eh già, perchè in questo caso io sono la sua unica sorella e quindi è giusto che vada io con lui.. che bello, non vedo l'ora..
e poi si parlava delle partecipazioni, dell'auto da affittare e L. ha chiesto a mio marito se farà da autista agli sposi e mio marito era ben contento, anche se un pò ci dispiace perchè non si può godere a pieno la festa, dato che deve andare a prendere la sposa, portarla in chiesa, poi dopo deve accompagnarli a fare le foto e poi una volta scaricati gli sposi al ristorante dve riportare la macchina all'autonoleggio.. però se non glielo avesse chiesto ci sarebbe rimasto più male, quindi meglio così!
e un pò ho rivissuto tutto quello che è successo due anni fa, quando siamo stati un giorno intero a pescara per trovare un vestito per mia madre e alla fine lo abbiamo trovato in un negozio di fronte casa mia, quando ti ritrovi perfettamente nelle vesti da sposina e ogni giorno c'è qualcosa da andare a scegliere.. perchè in quei casi scegliere è bellissimo, visto che sono i tuoi a pagare, o male che va metti mano alle buste e quindi il lato economico non ti interessa più di tanto..
ieri cominciavano anche il corso prematrimoniale e lui era tra il contento e l'appallato, ma poi quando ha sentito pietro dire che è stata una bella esperienza, mi è parso un pò più convinto...
insomma, pure mio fratello si sposa... e negli occhi di mia madre vedo un leggero velo di tristezza, perchè se da una parte è ben felice di non dover più lavare e stirare per quattro, visto che in casa sono in 3, ma mio fratello sporca per due, ben felice di non ricevere più la telefonata, appena finito di asciugare l'ultima goccia d'acqua nel lavandino dopo aver fatto i piatti, che avverte che per le 15 lui e L. saranno a casa e quindi deve preparare il pranzo... d'altro canto si ritrova sola con mio padre.. e quando torna a casa la casa è vuota, non si ha di certo lo stesso entusiasmo a preparare la lasagna per il pranzo della domenica, quando sai che tu sei pure a dieta...
e per fortuna che ora buona parte delle attenzioni dei miei sono rivolte a mio figlio, al quale toccherà badare, con loro immensa gioia, tra meno di due mesi....

martedì 21 febbraio 2012

e ieri ho vinto la macchinina dei cars

ieri pomeriggio siamo andati a fare un giretto al centro commerciale, dovevo prendere un pò di frutta e verdura per la mia dieta e e abbiamo approfittato.abbiamo vestito daniele e via
finito di fare la spesa mentre andavamo ai parcheggi mio marito si fissa con quei giochi che metti un euro e provi a pescare il peluche.. ogni volta non prendiamo niente..ma lui dice che stavolta è più semplice... se lo dici tu!!!
aspettiamo che 3 ragazzi finiscano di buttare i loro soldi e proviamo noi.
la prima volta lo muovo appena, ma i ganci si allargano sempre, la seconda volta lo sposto proprio, la terza addirittura si alza e poi ricade.. ma è finto, non vinceremo mai!!!
anche perchè c'è la signora che si è messa a gufare lì vicino.
andiamo via e ci fumiamo una sigaretta nel parcheggio e lui continua:-eppure quello si prendeva, era facile.
-ci vuoi riprovare?
-ma si dai, un altro euro soltanto.
-e vabbè, rientriamo.
-aspettami che intanto vado al bagno-
io intanto vado e già che avevo 2 euro provo un tiro da sola... e ho tirato fuori la macchinina...



mi sono gasata peggio di una bimba.
poi siamo tornati a casa e abbiamo acceso la fornacella (barbecue) e ogni volta che ripenso a quella volta che in liguria mio marito chiedeva se nel campeggio si potesse accendere la fornacella, talmente è d'uso comune questa parola, e mi viene un ridere...
e poi abbiamo cucinato gli arrosticini, anche questi specialità abruzzese...peccato che io potessi mangiarne solo 7... ma vabbè.. meglio di niente..
e la nostra giornata si è conclusa con la puzza di pecora per casa e voyager che ci guardava mentre dormivamo tutti e tre appassionatamente..

lunedì 20 febbraio 2012

finalmente il pc nuovo

è arrivato il pc nuovo, finalmente...
e finalmente posso salvare tutte le mie foto, fare le mie belle cartelline.. e perchè no, farvi vedere tante delle cose di cui scrivo!!!
finora mi toccava sempre dire "se avessi un pc nuovo ppotrei farvi vedere questo o quello.. ed ora è arrivato"


il giorno dopo s.valentino siamo andati all'unieuro ed è stato un colpo di fulmine, e poi abbiamo dovuto aspettare ieri per sistemarlo perchè prima non abbiamo avuto tempo..
e ora mi metto a sistemare tutte le mie belle fotine...
a presto

martedì 14 febbraio 2012

perchè noi siamo romantici...

ma si, oggi è s.valentino, la festa degli innamorati.. come non festeggiare un giorno così...
già da stamattina nell'aria di casa nostra si respiravano cuori e amore...
aperti gli occhi ci siamo ricordati che alle 9 avevamo una visita e ci siamo fiondati al piano terra per sistemare tutto...
scendiamo e la sala è irriconoscibile.. i giochi di daniele spuntavano da ogni parte e così marito sistema i giochi, io vado in cucina... nel lavandino non si sa cosa c'era... si, lo ammetto, quando marito fa il turno di pomeriggio la cucina somiglia più a una stalla, perchè lui torna tardi e non mangiamo insieme, quindi al mattino trovo piatti e pentole sporchi ovunque, la tovaglia con le briciole del pane ancora sul tavolo, ma mi va bene così, preferisco stia un pò con me a chiacchierare piuttosto che sistemare, tanto poi non mi va bene.
comunque, io sistemo la cucina, metto tutto in lavastoviglie, preparo il latte a daniele, lui passa l'aspirapolvere in sala, poi da il latte a daniele e io intanto do lo straccio...
alle 9 arriva il rappresentante dei materassi, che vista la festa degli innamorati si può pure pensare che abbiamo in programma di distruggerlo il letto.. e invece no, ci incrociammo per caso con la promoter al centro commerciale e adesso ci dobbiamo sorbire le conseguenze dell'aver lasciato il nominativo, tanto dobbiamo prendere il materasso per daniele... vediamo se si può fare...

1400 EURO???????
no, non è il caso...

vabbè, la nostra giornata amoreggiante continua...
marito va a pagare l'assicurazione della sua macchina e la bolletta da 149 euro alle poste (come c'è arrivata l'enel a sta cifra... e chi lo sa)

però poi per il pomeriggio la cosa cambia...
lui andrà a lavorare e io andrò dai miei..
e allora mi sono già organizzata, gli sfornerò i cuori di merluzzo decongelati(che dato il s.valentino hanno il loro perchè), con pomodorini e patate al forno, che lui mangerà solo soletto, mentre io lo aspetterò in camera...
abbiamo già deciso
-amò stasera le comiche o wild?
-oddio, le comiche me le rivedrei, ma meglio wild.
si pure per me.

sperando che intanto daniele si addormenti...
e dopo la prima serata nessuna seconda serata, c'ho il ciclo, c'ho il materasso a molle...
bene che ci va dormiamo 6 ore di fila...


BUON S.VALENTINO A TUTTI

lunedì 13 febbraio 2012

è solare come te

stamattina ci facciamo un giretto al centro commerciale, devo prendere qualche tutina a daniele che non gli entra più niente a sto ciccionone qua.. e poi ieri la nonna ci ha regalato 50 euro, quindi...
la fortuna è stata che entrando alla benetton c'era tutto al 70% e qui sono impazzita...mio marito mi guardava con terrore, mi ha visto prendere una marea di roba e solo alla cassa ha avuto il coraggio di dirmi che forse avevo preso troppe cose.
piè, ma con quello che costano!! e qui la commessa mi ha guardata e avrà pensato: ecco un'altra pezzente che compra solo coi saldi!!
e invece è la prima volta che ho la fortuna di spendere 55,99 per:
3 tute,
4 magliette in cotone a manica lunga,
3 felpe,
1 jeans,
1 pantalone in velluto
come so fare economia io!!!
poi siamo entrati al supermercato a vedere se era arrivata un pò di frutta, visto che nei giorni passati era tutto vuoto..
e qui incontro la mia estetista, non quella della luce pulsata, ma quella dove vado abitualmente (più o meno costantemente)a fare la ceretta che mi chiama perchè vuole vedere mio figlio.. l'ha visto più o meno 8 mesi fa quando era uno scricciolino di 3 chili, perchè mio marito era terrorizzato all'idea di rimanere da solo con l'alienetto e venne con me.
e lui che appena qualcuno lo considera inizia a diffondere sorrisi, stavolta non si è smentito.
tanto che M. mi ha detto : guarda come sorride, è solare come te!
e questa frase mi ha toccato un pò, perchè ultimamente rido molto meno, è un pò che non mi vedo nè bella nè buona, nè sorridente..
e invece il fatto che lei mi definisca solare per me è un complimento enorme..
non mi so spiegare, e forse posso sembrare fuori di testa, ma mi ha fatto venir voglia di sorridere anche se non mi ci vedo col sorriso in faccia...
e comunque, che abbia preso da me o meno, speriamo che mio figlio non se lo perda per strada questo carattere meraviglioso che ha

il mio secondo premio

grazie a BABI per avermi assegnato il mio secondo premio..


ora, come sapete, tocca a me girare il regalo e assegnare il premio a 5 blogger..
e quindi care amiche virtuali io lo assegno a
-LAVINIA
-GINGER
-SFOLLI
-MANI DI BURRO
-CHIARETTA

venerdì 10 febbraio 2012

ancora neve

non ha fatto in tempo a sciogliersi quella della scorsa settimana che stamattina, al mio risveglio, c'erano già più di 10 cm di neve.. e guardarlo dalla finestra della mia camera, al secondo piano, è meraviglioso, tutte le colline intorno, un vero spettacolo..
solo che...
povero bimbo è una settimana quasi che è tappato in casa senza metter naso fuori dal portone, si annoia, è abituato ad uscire e io non so come fargli passare un pò di tempo.
è ancora piccolo, quindi anche il giocare è relativo, non è che posso fargli vedere dei cartoni animati in tv, niente, stiamo lì, su quel tappetone e lui gattona, sbava e mi sorride, stiamo imparando a battere le manine e a metterci bene in ginocchio.
poi quando vado a girare il sugo torno in sala e lo ritrovo in piedi, appoggiato alla palestrina... che amore che è...
ora che ride e gli si vedono quei due dentini, ora che chiama mamma tante volte al giorno e non solo quando sta per piangere, ora che appena sente la parola ciao apre e chiude il pugnetto e poi ride perchè già sa che gli dico BRAVOOOOO!!
ora che lo sdraio per la nanna e me lo ritrovo seduto da solo,ora che gli passi vicino e allunga subito le braccia perchè vuole esser preso o ti tira le tue e le stringe forte, ora che mentre mangia gli do il suo cucchiaino, ma poi sin incazza perchè deve metterlo nel piatto, e io lo lascio fare.. magari a breve capirà che poi quel cucchiaino deve andare in bocca e non in giro per la cucina..
tra poco avrà già nove mesi e io non ci posso credere che è mio figlio...
ieri mio suocero mi disse una frase: più bello non potevi farlo.. è proprio vero..

mercoledì 8 febbraio 2012

una giornata appena iniziata che spero termini presto

oggi è uno di quei giorni che non vedo l'ora volga al termine.
mi sono spuntati 4 herpes, tre sul labbro e uno sotto il naso, ho una faccia che non si può guardare, hai voglia a metter dentifricio, questi non si seccano, ho il ciclo e quindi sono nervosa e mio figlio quando è solo con me fa tanti di quei capricci, non posso nemmeno stare in bagno a fare un bidet che subito comincia a urlare disperato, coi lacrimoni..
il suo papà oggi torna pure più tardi e quindi prima delle 16 non potrò rilassarmi un attimo.. proprio quando ho bisogno di lui, lui ha questo impegno improrogabile (ma qui non me la prendo con lui).
ho i brividi di freddo, daniele ha appena finito di fare colazione e devo cambiargli il pannolino e già so che sarà una fatica, con lui che si dimena perchè deve prendere tutto e io che per abbottonargli il body ci impiego 3 minuti... e la mia schiena non ce la fa più...
dovrei andare a fare un pò di spesa, ma ho la macchina sepolta dalla neve e nemmeno le gomme termiche, quindi non è il caso che io mi avventuri, ma se mando marito chissà che mi riporta!!!
sono a dieta e ho una voglia terribile di cioccolata, per fortuna che non ho la nutella in casa, altrimenti la facevo fuori!
insomma, l'idea di vivere questa giornata non mi alletta per niente, ma poi penso che è solo la sindrome, poi passa...
domani torno a sorridere.
buona giornata a tutti, se non vi siete depressi anche voi nel frattempo

martedì 7 febbraio 2012

e lei signora??

da quando sono mamma capita sempre più spesso che in giro incontri gente che mi da del lei e mi chiama signora.. questa cosa non mi piace per niente!
mettiamoci pure che allo specchio un paio di mesi fa ho visto i miei primi capelli bianchi.. oh mamma, sto invecchiando..
mi guardo e penso che ormai sono una donna, non mi sento tale, ma quando lo penso la cosa mi da anche un pò di orgoglio.
penso che rispetto a tanta gente vicina a me sono molto in anticipo... ci sono mia cognata sorella di mio marito, l'atra mia cognata quasi moglie di mio fratello e mia cugina, tutte e 3 del 77, quindi tra i 34 e i 35, due non sono ancora sposate e una è sposata da 13 anni, ma ha avuto una bimba solo a fine ottobre..
io ho 28 ani e mezzo, sposata da uno e mezzo e ho già cambiato 4 case, 5 con quella dei miei, vivo da sola da 5 anni e mezzo, ho una famiglia bellissima, un posto sicuro, che di questi tempi non è cosa da poco.. però mi sembra ieri che avevo 16 anni, ricordo tutte le menate d quei giorni.
che poi finchè mi danno del lei allo sportello in banca ok.. e invece no, lì tranquillamente il direttore mi chiama per nome e mi chiede di fargli vedere le foto di mio figlio..
la cosa che mi fa cascare l'umore a terra è l'apprendista al banco salumi, un ragazzino che avrà una ventina d'anni che magari lavora lì da poco nell'esagerare con l'educazione e la gentilezza mi offende!!!
una di queste volte glielo dico:
SIGNORA CI CHIAMI TUA MADRE!!!

lunedì 6 febbraio 2012

un caso irrecuperabile

mia madre, a dieta insieme a me (ha smesso di fumare e ha preso 11 kg in 4 mesi)...
durante le nostre telefonate...

-ma, hai fatto colazione?
-sisi, ho mangiato la barretta.
-ma nooo, quella è per quando vai a lavorare, quando stai a casa ti devi fare il latte con le fette biscottate.
-aaahhhh

-ma, hai fatto pranzo?
-si, ma 30 gr di piselli sono una miseria nella pasta, però la busta era finita e ce ne ho messi 42 gr..
-ma, ma quelli congelati ce ne vanno 100 gr, 30 se sono secchi.
-aaahhh

-ma la dottoressa mi ha scritto che posso mangiare sia 70 gr di pasta che 90 gr di pane con 30 gr di stracchino, ma io non ce la faccio a mangiare tutta sta roba.
-infatti quelle sono due alternativa, o una o l'altra.
-aaahhh

o ma, ti mangi una bella porzione di insalata, non è che te ne metti due pezzetti come al tuo solito?
-sisi, me ne mangio un bel piatto.. ma assoluta non ci riesco, e allora mi ci mangio 3 fette biscottate.


s'è fatta una dieta piena di varianti, la maggior parte delle volte sbaglia...ma se c'è scritto!!!
allora è inutile che sei andata dal dietologo!!!

venerdì 3 febbraio 2012

la neve

finalmente da ieri sera ha iniziato a nevicare anche da noi.. erano giorni che l'aspettavamo..
solo che ieri mattina mio marito, prima ancora che vedessi un solo fiocco bianco me l'ha fatta scadere..
dovete sapere che siamo come due bambini, ai primi freddi ci facciamo il nostro viaggetto in montagna per vederla innevata... quando vediamo che arriva anche in pianura, da noi, non stiamo più nella pelle..
e pietro è da 2 settimane che guarda tutti i meteo possibili e immaginabili, tra tv, internet e giornali... io invece mi fido solo di giuliacci e così ogni giorno:
-ma quando nevica? al nord è già arrivata, ma da noi quando arriva?
-amò, giuliacci ha detto tra venerdì e sabato che arriva da noi.
-vabbè, ma tanto arriva sicuro, stavolta viene dalla siberia e sono 27 anni che non si registrava una cosa così.
-ma si che arriva, però nel fine settimana.

ieri mattina, dopo aver portato il bimbo al controllo dal pediatra ci fermiamo a fare spesa, più che altro insalata per la mia dieta e latte di soia che era in offerta... che spesa triste!!
usciti dal supermercato ci sono i primi fiocchetti.. arrivati a casa continuano a scendere, anche se sono del tutto insignificanti, ma a mio marito bastano per eccitarsi:
-ci pensi tà che bello domattina ci svegliamo che è tutto bianco? e poi ci faccio la cioccolata calda
-amò, io non la posso bere la cioccolata calda.
-vabbè, era per dire, non mi interrompe.. mi fai la cioccolata calda (te credi!!!!) e poi usciamo a piedi e andiamo a fare la spesa, poi facciamo il pupazzo di neve e facciamo le foto a daniele, perchè è la sua prima neve, vero?
-sisi, magari!!
-e poi io non posso andare a lavorare perchè c'è troppa neve e non si cammina e, si, mi gioco un giorno di ferie, ma t'immagini che bello poi, stare a casa, con la stufa al massimo, a guardarci un film.
poi tanto ci sono sabato e domenica...
e t'immagini se nevica pure sabato e domenica, poi lunedì sarà tutto ghiacciato, e poi quando inizierà a sciogliersi vedi in giro tutta quella pappa nera, che non se ne va più, e davanti a casa nostra sarà pieno di ghiaccio (casa nostra è esposta a nord e quindi ci batte poco il sole) e le strade tutte sporche.. che schifo!!!
nono, speriamo che non la fa sta cazzo di neve!!!


eh no eh!!! m'hai rotto le palle 2 settimane, adesso mica mi puoi smontare così!!!!!

mercoledì 1 febbraio 2012

finalmente a dieta

ieri ho avuto la visita con la dietologa, finalmente.
avevo preso l'appuntamento i primi di dicembre e questo 31 gennaio sembrava non arrivare più.
mi sveglio tutta euforica, lo so che non sono normale e che in genere in questi casi si deve essere un pò depresse, ma io ero già a conoscenza di tutte le mie problematiche, quindi... ero semplicemente cosciente di essere ad un passo dall'iniziare a trovare una soluzione.
iniziamo con le solite domande dei problemi in famiglia, degli interventi chirurgici e poi... le mostro la cartellina delle mie intolleranze alimentari.. e la dottoressa si mette le mani nei capelli: e che ti do da mangiare???
eh, sono venuta apposta!!!
poi mi misura la ciccia e mi fa salire sulla bilancia..
poi stiamo lì un paio d'ore a studiare una dieta per me.
ci rivediamo l'8 marzo...
passo al supermercato a prendere tutto quello che mi serve perchè da oggi sono ufficialmente a dieta.
ieri però no, ieri era la classica giornata in cui pensi di dover esprimere l'ultimo deisderio e quindi penso a cosa posso mangiare, di esageratamente grasso e calorico, tanto poi se ne riparla tra qualche mese!!!
solo che non mi viene in mente niente, non ho nessuna voglia particolare.. e quindi riempio il carrello solo di fette biscottate, verdura, insalata, barrette ai cereali e acqua naturale..
torno a casa e racconto a mio marito tutta la visita:
sai che la dottoressa mi ha detto che non va bene non mangiare pane o qualunque altro carboidrato la sera perchè se no poi si abbassa troppo la glicemia durante la notte? -a me non è che non piace mangiare pane, ma non posso.. quindi provateci voi a fare la scarpetta con polistirolo gallette di riso-
e poi non va bene che al mattino faccio solo colazione, ci vuole pure lo spuntino, sempre per lo stesso discorso.
inoltre ha detto che dopo ogni pasto devo mangiare una porzione super abbondante di verdura, perchè va ad attaccare i grassi.
e per finire mi ha detto che assolutamente devo mangiare tutto quello che è scritto in cartella..
lui ascolta senza dire nulla, alla fine una delle sue stronzate era inevitabile: eh, certo che devi mangiare tutto, se no poi dimagrisci e da lei non ci torni più!
e poi dici che non te lo meriti ogni tanto un bel vaffanculo!!!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...