martedì 16 luglio 2013

e mo a che m'affido????

eccomi di nuovo a casa, son dovuta tornare di corsa, ho una marea di panni da fare, pelle che tra sole e sale ha bisogno di impacchi superidratanti, i capelli che manco un miracolo... tutto questo perchè giovedì devono essere almeno presentabile...
mettiamoci pure che ho finito la scorta di panni puliti miei, di ranocchio e marito, che poi è vero che dani ne ha 4 volte i miei, forse anche più, ma è pur vero che in campeggio ho dovuto cambiarlo tre volte quando andava bene...
comunque dicevo... giovedì alle 9:30 mi devo presentare ad un appuntamento, lunedì è arrivato il telegramma.

ma andiamo per ordine, venerdì mentre stavo grigliando le melanzane epreparavo la pasta, dani giocava col padre e il mio telefono mi avvisa che è arrivato un messaggio, una mia amica: il telegramma è arrivato proprio adesso, a te?
le rispondo che io sono al mare e quindi non lo so, ma ormai la curiosità è tanta, così dico a marito di passare da casa prima di andare a lavoro per controllare, non c'è niente, ma magari visto che è cambiata la postina e il nome sul citofono si è scolorito, e il numero civico non lo abbiamo sul muro perchè la targhetta nuova non l'abbiamo mai attaccata da quando abbiamo riverniciato i muri, può essere che non lo hanno consegnato....panico!!!!!
ma anche qui il mio supermarito con i suoi superpoteri, va a lavoro e, culata che lavora alle poste, va direttamente all'ufficio delle spedizioni telegrammi e mi controlla, no, la posta viene consegnata regolarmente e non è stato inviato nessun telegramma per me.
ora un pò sta cosa mi rode, perchè a lei si e a me no, quando doveva arrivare a tutte e due? però è pur vero che forse quella sarebbe stata la cosa migliore, avrebbe scelto qualcun altro per me e non sarebbe stato così difficile come lo è ora!
vabbè, so che l'appuntamento è per giovedì, quindi a sto punto vuol dire che io non ci devo andare,  è inutile che mi faccio tremila paranoie!
ieri però io stavo al mare come sempre, erano venuti pure i miei a farsi una bella giornata in spiaggia, quando mi chiama mio marito: è arrivato pure a te... oh cazzo!!!!!!!! e mo che faccio????
ve ne avevo parlato tempo fa qui, ma ormai non dico che lo avevo rimosso, però non ci pensavo più di tanto... per come stavano andando le cose avrei fatto in tempo a partorire e svezzare il piccolo, invece adesso mi ritrovo a dover scegliere se sacrificare i primi mesi di vita del mio bambino, magari rinunciando ad allattarlo, e negandogli la mia presenza tre mattine a settimana, o approfittare della maternità e quindi godere di tutto  il tempo libero che ho per fare quelle che alla fine sono solo 400 ore di corso...
sono molto combattuta, mi scoccia perdere questa possibilità, ma mi dispiace non potermi vivere i primi mesi di mio figlio come si deve.
tutti mi dicono di non aver paura a dire di no, mal che vada lo farò nei prossimi anni (a pagamento), ma sarebbe forse anche più difficile con due bimbi e un lavoro da gestire... boh... io ho lasciato fare al fato ed ecco quello che è successo, ora devo affidarmi alle mie forze e valutare quello che è più giusto.
ma perchè dev'essere sempre così difficile???
e pensare che con il primo figlio mi sembrava già troppo aver fatto un trasloco a fine gravidanza, mi dicevo che questa me la sarei goduta come si deve... eccolo qua tania come te la godi!!!!!!

4 commenti:

annina ha detto...

Mi rivedo fra qualche anno...
Ho fatto un trasloco con un bimbo...e magari quando decido per il secondo e l ora di cambiare lavoro...ah non fi voglio pensare...


Moky ha detto...

Intanto vai giovedì e poi...vedrai. magari gli orari del corso non sono pessimi e riesci ad incastrarci tutto, magari....

tania ha detto...

no annina, io nemmeno ci ho pensato finora, man mano che arrivano gli ostacoli si affrontano:)

tania ha detto...

moky.. magari....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...