venerdì 14 febbraio 2014

Il nostro San Valentino

Oddio che casino certe volte.
Quest'anno volevo festeggiare in famiglia la festa degli innamorati, perché da ragazzini era una scusa in più per uscire e stare solo io e lui, ma ora siamo noi quattro, e questa è la vera festa.
La realtà però è sempre diversa, e alla fine ce ne staremo noi 3 a mangiare pizza al piatto comprata, una bottiglia di coca cola senza caffeina e il piccolo che speriamo stia buono.
Dopo la mia febbre, durata due giorni, superando i 39, è arrivata quella del ranocchio, che è stata sui 40 fissi per tre giorni e, per concludere, è arrivata quella di marito, che chiunque ha un uomo affianco sa che è la peggiore delle disgrazie.
Insomma una settimana da schifo!
Una settimana senza uscire mai, trascorsa in pigiama per la maggior parte del tempo, a cullare il grande, che finalmente con la febbre altissima si è lasciato coccolare per ore intere, il piccolo che per fortuna si è lasciato ignorare, povero piccolo. È stato due giorni con lo stesso vestito, mai successo, e infatti quando mi sono accorta che non l'ho nemmeno cambiato mi son sentita una merda, ma tant'è, non ce l'ho fatta.
Ho ancora da comprare il vestito per il battesimo e da definire il menù al ristorante, ma penso che Daniele non tornerà all'asilo nemmeno lunedì, vedremo come fare.
Avrei pure da fare un paio di post per due nuovi premi che mi hanno assegnato (GRAZIE)!
Ma in primis voglio fare una passeggiata all'aria aperta, devo riprendermi..
Buon s.Valentino

4 commenti:

annina ha detto...

buon san valentino cara...vedrai che questa settimana che arrivera' sara' migliore.

un bacione

La Ire ha detto...

Dai, forza e coraggio, prima o poi (speriamo con la primavera) si smette di star me! Auguri a tutti voi, Tania!

mammapiky ha detto...

Che sfiga però....comunque questa influenza e' mal comune ad eccezione delle mamme, che non possono, si sono ammalati tutti.

Ely blogger ha detto...

Questa mattina avevo un' uomo che girava per casa con naso gocciolante la faccia di uno a cui è appena passato sopra un tir, col pantalone del pigiama arrotolato sotto al ginocchio e pensa che il termometro segnava appena 37.1 !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...