giovedì 15 gennaio 2015

Non è colpa mia se sono una sclerona

Basta dare il bancomat a marito dieci minuti e il gioco é fatto, basta mettere tutto insieme, carta, telefono e la calamita della custodia fa il resto...
Non c'è problema, vado in banca più di un mese fa e chiedo la sostituzione del bancomat, visto che si è smagnetizzato, col sorriso sulle labbra, perché sono una calma io..
Piccolo problema, devo fare il bonifico al nido, ma non ho l'Iban perché è in rubrica, sempre al bancomat.
-nessun problema, adesso entro, lo copio e lo facciamo- dice la signora alla cassa-per la carta invece puoi provare a chiamare venerdì...era il 9 dicembre 2014...
Lunedì mi rendo conto di essere in ritardo con la retta del nido e ripenso che dalla banca non mi hanno più fatto sapere niente, dopo quel: Tania ti chiamo io appena arriva.
Mi affaccio in banca e all'impiegata gentile chiedo se è arrivato, lei mi indirizza ad un altro sportello:vedi, è lei che se ne occupa.
Entro e sta merdaccia già mi guarda storto, come per dire: ma tu proprio alle otto e mezza devi venire a rompere i coglioni?
Spiego del bancomat e abbassando gli occhiali mi chiede: ti ho chiamata?
-No, però, sa, mi avevate detto una settimana, è passato più di un mese...
Controlla al pc e vede che è da consegnare, controlla e non c'è.
Le chiedo quanto tempo può passare ancora e lei, con lo stesso sguardo di sempre:e io che ne so? Poi ci sono state le feste...
Inizio a perdere la calma...
- ok, quindi a chi mi devo rivolgere per sapere qualcosa, perché, sa, prima delle feste c'erano due settimane, dopo le feste un'altra.
- io non ti posso fare niente, aspetta.
-forse non ci siamo capite, io non ho tempo da perdere, ho bisogno del bancomat, non posso venire a fare la fila in banca per prelevare ogni volta, anche perché mi pare che per ritirare la rata del mutuo il primo gennaio non era festa...
E poi ho un altro problema, devo fare un bonifico, ma non ho l'iban e la bla bla bla...
Mi da un foglio:riempi questo.
Il fumo dalle orecchie...
- non ho i dati, però l'ultima volta l'ho fatto allo sportello, F. Lo ha estrapolato dai miei movimenti,  per cui se mi fa il piacere di vedere, perché, sa, io di solito lo faccio al bancomat, ma il mio bancomat non si sa che fine ha fatto...
-la procedura è questa, se vuoi fare il bonifico riempi il modulo, sennò niente.
Tac...la goccia è caduta...
-senta, io non sono venuta per vedere la sua bella faccia, capisco che oggi, mi auguro solo oggi, lei non abbia voglia di lavorare, ma mi pare percepisca uno stipendio per riscaldare quella sedia, e se io faccio certe richieste è perché sono costretta, visto il disservizio.comunque ne ho abbastanza di questa situazione, quindi per oggi la saluto, augurandomi che la cosa si concluda, altrimenti sarò costretta a spostare il mio conto corrente.
Il direttore nellufficio affianco subito viene a vedere cosa succede, ma io non ho bisogno che mi lecchi il culo, voglio il bancomat, quindi lo liquido dicendo che ho una certa fretta.
Vado al nido e chiedo se mi ridanno l'intestazione per il bonifico, spiegando come stanno le cose... le maestre non lo hanno, ieri pomeriggio finalmente trovo la coordinatrice, la quale mi dice di non preoccuparmi, al momento non lo ha, ma a giorni me lo farà avere.
Stamattina torno in banca per prelevare, dovevo ritirare gli occhiali nuovi, e l'impiegata  gentile, come tutti gli altri lì dentro ad eccezione di quella cretina, mi dice vedendomi in fila: vai da x, vedi se risolvi...col bonifico come è andata a finire?
-no, ma io devo solo prelevare...il bonifico non l'ho fatto ancora, perché al nido non hanno i dati, visto che li hanno consegnati a settembre e poi i dati rimangono sul mio conto.
-Vabbe, vedi se risolvi col bancomat, che poi il bonifico vieni da me e lo facciamo.
- avessero tutte la voglia che hai tu di lavorare, qui dentro...
Mi fa un sorriso e vado in un altro ufficio.
Ripeto la solfa e controllando al pc mi dice: c'è scritto da consegnare, quindi è arrivato, evidentemente è sfuggito alla collega...
Aspetto venti minuti e torna da me: guarda, qui non c'è,però tranquilla non è attiva quella carta, quindi non succede nulla( traduzione:è andato perso) se però hai urgenza possiamo farne uno nuovo, anzi, c'è questo qua che puoi personalizzare il pin, così magari rimetti il vecchio pin e poi puoi abilitare anche per fare acquisti online, ti colleghi, crei un conto virtuale e non rischi niente.
Ok, facciamo questo.
Inizia ad inserire i dati e niente....sistema bloccato...aspettiamo mezz'ora e non va...
-proviamo a fare quello normale con un pin diverso, due minuti.
Ok, facciamo quest'altro...
Non va nemmeno con quest'altro...
Le chiedo se può magari provarci in mattinata e nel caso mi chiama...
Ci accordiamo così.
Io intanto vado in palestra e a ritirare gli occhiali e quando finisco vedo che mi ha chiamata... passo di nuovo in banca e finalmente mi danno il bancomat nuovo... olè...
Arrivo a casa che è mezzogiorno, metto sul fuoco i broccoli, la quinoa, la pasta per marito e intanto apparecchio...una sigaretta insieme in giardino, poi marito si siede a mangiare e io controllo sulla dieta, a pranzo tre cucchiaini di olio.
Prendo il cucchiaino, prendo la bottiglia dell'olio e... chi cazzo è stato a non chiudere la bottiglia??? Quasi un litro di olio tutto tra pavimento e pensili...e tanti pezzetti di vetro in mezzo...come si fa a non sclerare?
Però dopo mezzo rosario ho guardato marito che ridendo mi ha detto: io ho finito di mangiare...
Che faccio, lo ammazzo o rido? Ridiamo va, che i problemi della vita sono altri...
Adesso prima di recuperare le pesti passo a comprare l'olio, passo a fare il bonifico e via, andiamo avanti...

4 commenti:

Patalice ha detto...

...effettivamente non ti resta che ridere, fare il bonifico, comprare l'olio, ed avere un atteggiamento zen... magari con l'aiuto di un biscotto al cioccolato

due ranocchi per casa ha detto...

Pata devo fare a meno del biscotto al cioccolato ma va bene lo stesso ;)

Anonimo ha detto...

Che cavolo di banca hai? Io per colpa di un portafoglio con chiusura a calamita, ho smagnetizzato il bancomat 2 volte in 15 giorni ( poi ho buttato il portafoglio). Sono entrata in banca, ho spiegato la situazione è in 5 minuti mi hanno dato un bancomat nuovo e funzionante. Cambia banca!

due ranocchi per casa ha detto...

In realtà ho chiesto io copia del vecchio per non stare a cambiare pin, visto che ne ho anche altri e a volte confondersi é un attimo...poi da qui a risolvere dopo più di un mese è un'altra storia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...