mercoledì 1 febbraio 2012

finalmente a dieta

ieri ho avuto la visita con la dietologa, finalmente.
avevo preso l'appuntamento i primi di dicembre e questo 31 gennaio sembrava non arrivare più.
mi sveglio tutta euforica, lo so che non sono normale e che in genere in questi casi si deve essere un pò depresse, ma io ero già a conoscenza di tutte le mie problematiche, quindi... ero semplicemente cosciente di essere ad un passo dall'iniziare a trovare una soluzione.
iniziamo con le solite domande dei problemi in famiglia, degli interventi chirurgici e poi... le mostro la cartellina delle mie intolleranze alimentari.. e la dottoressa si mette le mani nei capelli: e che ti do da mangiare???
eh, sono venuta apposta!!!
poi mi misura la ciccia e mi fa salire sulla bilancia..
poi stiamo lì un paio d'ore a studiare una dieta per me.
ci rivediamo l'8 marzo...
passo al supermercato a prendere tutto quello che mi serve perchè da oggi sono ufficialmente a dieta.
ieri però no, ieri era la classica giornata in cui pensi di dover esprimere l'ultimo deisderio e quindi penso a cosa posso mangiare, di esageratamente grasso e calorico, tanto poi se ne riparla tra qualche mese!!!
solo che non mi viene in mente niente, non ho nessuna voglia particolare.. e quindi riempio il carrello solo di fette biscottate, verdura, insalata, barrette ai cereali e acqua naturale..
torno a casa e racconto a mio marito tutta la visita:
sai che la dottoressa mi ha detto che non va bene non mangiare pane o qualunque altro carboidrato la sera perchè se no poi si abbassa troppo la glicemia durante la notte? -a me non è che non piace mangiare pane, ma non posso.. quindi provateci voi a fare la scarpetta con polistirolo gallette di riso-
e poi non va bene che al mattino faccio solo colazione, ci vuole pure lo spuntino, sempre per lo stesso discorso.
inoltre ha detto che dopo ogni pasto devo mangiare una porzione super abbondante di verdura, perchè va ad attaccare i grassi.
e per finire mi ha detto che assolutamente devo mangiare tutto quello che è scritto in cartella..
lui ascolta senza dire nulla, alla fine una delle sue stronzate era inevitabile: eh, certo che devi mangiare tutto, se no poi dimagrisci e da lei non ci torni più!
e poi dici che non te lo meriti ogni tanto un bel vaffanculo!!!!!

4 commenti:

Babi ha detto...

pensa che mio marito invece mi ha cheisto"ma vai dalla dietologa o dall'ingrassologa?" ma vabbe io sono un caso disperato. in bocca al lupo.

tania ha detto...

allora non sono l'unica!!!

cuore_smarrito ha detto...

bho le diete sono strane! la miglie del mio ex marito ha perso 7 chili e si può mangiare anche tre pizze! io non ci capisco nulla ma devo dire che ogni dieta è un caso a se!

tania ha detto...

è che le diete vengono personalizzate a seconda del metabolismo e della costituzione di ognuno.. almeno così dovrebbe essere.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...