giovedì 13 marzo 2014

Decluttering? E perché mai?

L'altro giorno parlavo con una mia amica, le dissi che un giorno saremmo dovute salire in camera e avremmo fatto pulizia nell'armadio, avevo un po' di roba da darle, tanto è inutile tenere lì un mucchio di cose, quando poi me ne vanno giusto 4, che per di più ho comprato qualche mese fa.
Ho deciso di togliere tutto, quello che posso lo regalo alle mie amiche, il resto lo metto nei cassonetti della caritas.
E se mai dimagrirò sarò talmente felice che non mi peserà comprare roba nuova.

Poi il pomeriggio mi sono guardata intorno, una marea di roba inutile, e mi sono detta: è ora di buttare!
A me generalmente non piacciono le case piene di oggetti, che poi solo per togliere la polvere ci metti i secoli, vuoi mettere alzare tre cornici?
Però poi che fai? Quella candela non la prendi? Vai al Cairo e non riporti un narghilé?e quel porta bottiglia etnico non lo vorrai mica tenere chiuso nel mobile, e il calendario Maya?dai, è un ricordo del viaggio di nozze. E poi il geco, e poi l'elefante di pietra lavica e poi l'orologio di pietra leccese...e poi e poi e poi...mettici tutte le cosine regalate dell'amica, cugina, collega...per fortuna che la mia sala è di 60 mq, altrimenti potevo aprire un museo!
Che poi su fb ci sono i vari mercatini, vedrò di vendere o regalare qualcosa lì, ma io tutta sta roba non la posso vedere più.
Per non parlare di tazze e bicchieri. Prima di avere figli ero fissata con queste cose, ho bicchieri di ogni tipo, per dire, una volta in un ristorante mi sono rubata -che poi visto il conto ho fatto pure poco- due bicchierini da limoncello con logo limoncé, tanto erano belli.tutti gli altri però li ho comprati eh! E le tazze? Ho quelle per il cappuccino, quelle per il ciobar, quelle per la zuppa di latte, quelle da the con sopra la teiera, presente? Che qualche bustina eraclea e una tazza mi suon venute 50 euro...ma io ne ho volute due!che poi il caffè di tutti i giorni in casa mia si prende con le tazze del bar che mi ha regalato una mia amica che ha un bar, un po' perché a me piace la tazzina spessa, un po' perché non sia mai che rompi il servizio thun, brandani, guzzini...e allora cosa cazzo te ne fai se le tiri fuori solo tre volte l'anno???
E poi no, lo sapete che in casa mia gira un treenne tutto fare, che guai a prendergli tu la forchetta, giammai! Pende Daniele! E lui che ve devo dì, ha visto che si, ne parlavo pure con marito, ma non mi deciderò mai a iniziare e così ci ha pensato lui a dare il via.
Pende Daniele l'acqua! Mette Daniele l'acqua! E toh mezzo litro per terra! Finita l'acqua io! Butta Daniele bicchiere lì-lavandino non lo sa dire ahah-
NOOOO, non lo devi butt....
Ha fatto fuori due bicchieri, un piatto e una tazza, e questo solo il primo giorno.
E meglio così perché quei piatti sono pure carucci, ma quelli piani in lavastoviglie non ci entrano.
Da quel giorno con la storia del faccio io e prendo io gliene casca sempre uno!
E io per ringraziarlo, giusto ieri, dopo che ha buttato per l'ennesima volta tutti i suoi giochi per terra, gli ho detto:amore, metti a posto i giochi?
E lui:no!
Va bene tesoruccio dolce, pende 'a mamma le carte di peppa pig, butta lì!

8 commenti:

mammapiky ha detto...

Ma lo sai che io per liberarmi da cose che non mi servivano ma che facevo fatica a buttare, le ho regalate a mio figlio per giocarci? Ci ha messo veramente poco a fare decluttering!

Carla S. ha detto...

Fantastico questo collaboratore del decluttering ^_^
Sarà pure in erba, ma pare sappia già il fatto suo!
Ho visto che mi segui su G+ e non ho resistito a farti una visita ^_^

Dreaming triathlon ha detto...

Ah ah ah ah mitico tuo figlio! Io a casa non ho niente se non il minimo, per le tazze ne ho 4 semplici, piatti e bicchieri 5 di ognuno presi dal ristorante dei miei, che uno si è anche rotto e dei piatti fondi ora ne ho solo 4, tazzine regalate da mia zia e macchinetta del caffè pure, soprammobili e cavoli vari li odio profondamente, non ho NIENTE solo foto e orologio, vabbè che non ho nemmeno i mobili o le mensole per poterceli mettere ah ah ah ah, mia mamma a casa ha tremila fronzoli e io quando vivevo li ogni volta per pulire e togliere la polvere impazzivo, e col bimbo era un casino, ho giurato a me stessa io a casa mia non voglio niente! E così è, pensa che mia mamma ogni volta che viene qua mi dice però è un po' spoglia sta casa, che caxxo è metticelo un mobiletto in salone, una mensola, un soprammobile ahahaha. Il mio salone si compone di: tavolo da pranzo, mobiletto con tv e libri del figlio, divano con di fronte tavolino Ikea del bimbo, e sul tavolino sempre disegni e colori, e BASTA! ah ah ah ah ah ah. Ora comunque abbiamo in programma di montare un paio di mensole ma togliere il mobiletto tv e appendere la tv al muro col gancio, insomma, io meno cose ho per casa e meglio sto..!

tania dim ha detto...

Pikyci credo...vedendo il mio...

tania dim ha detto...

Benvenuta Carla ;)

tania dim ha detto...

Dreaming pure io, è che sono tutte cose prese o regalate nel corso degli anni, ma adesso mal che vada faro lo scatolone dei ricordi ahah

annina ha detto...

mi sa che noi donne siamo tutte uguali..

IlMondoRotola ha detto...

domenica abbiamo passato due ore a radunare roba da buttare. E non abitiamo qui da nemmeno un anno!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...