giovedì 27 febbraio 2014

Quasi quasi mi metto un corno al collo

Che ve lo dico a fa??
Sei giorni di ospedale col piccolo, bronchiolite passata a broncopolmonite, è pieno di buchi ovunque, tra prelievi e antibiotici intramuscolo, uno strazio...
Dormiva ancora e gli ficcavano il termometro nell'orecchio, pianti e urla, lo calmavo, il tempo di chiudere gli occhi e puntura di amplicillina e cortisone, lo allattavo e si riaddormentava, mezz'ora e c'era la visita...e via così tutto il giorno.

Ormai piange anche quando gli cambio il pannolino per la paura...
Adesso siamo a casa e sono tornate le coliche, per forza, con tutti quei farmaci...
Non ce la faccio più!!!
Non dorme per più di dieci minuti, mangia pochissimo, almeno i farmaci per bocca li prende senza storie...
Abbiamo dovuto rimandare il battesimo, perché dove lo porto domenica? Se deve essere una festa se la deve godere pure lui, no che deve rischiare la ricaduta!
E insomma, questo è il motivo della mia latitanza.
Però devo dire che grazie ai miei figli ho capito chi mi vuole davvero bene, il resto via!
Durante il ricovero delle amiche mi chiamavano anche tre volte al giorno, persino mamme conosciute su yahoo answer mi chiedevano come va e mio fratello e quella deficiente della moglie niente, un sms al terzo giorno, lui, come procede il piccolino? Come sto cazzo!
Non ci vediamo da fine dicembre perché se non vado io, loro stanno bene così, e non si sono nemmeno posti il problema che forse era il caso di fare almeno una chiamata, ma andatevene a fanculo va!
Tra me e mio marito siamo figli unici, pur avendo tre fratelli in tutto, oddio, lui è pure orfano...
Certe volte mi chiedo se non sbagliamo noi, ma no, non sono io quella che non si fa mai vedere o sentire, non sono io quella che per natale regala una Tutina oviesse presa ai cestoni, che quando vai a cambiarla la commessa ti dice: signora, la taglia non la trova, questa è una collezione di due anni fa, non sono io che non ho mai invitato a cena, che al battesimo di mio figlio faccio fare il padrino allo zio (mio marito)e poi lo metto in un tavolo a parte e nemmeno una foto con la bimba, e poi e poi e poi...no, sono loro dei gran coglioni!
Io sono solo la cretina che ci sta male!

7 commenti:

koko pi ha detto...

Ti caoisco, in questi momenti si caoisce chi ci sta davvero vicino e spesso non sono i parenti...

darling ha detto...

Mannaggia..povero cucciolo, e povera te...mi spiace un casino...sei stata bravissima,tieni duro, arriveranno tempi migliori :)
darling

Mamma Orsa Curiosona Stefania ha detto...

E' proprio brutto quando le persone che dovrebbero starti vicino se ne fregano! Auguri di pronta guarigione per il piccolo!

Dreaming triathlon ha detto...

Speriamo che ora sia davvero tutto finito!!! Forza che tra un po' arriva la primavera, dai che la nuova stagione vi porterà fortuna e basta malanni! Poi quando sono così piccoli fa ancora più male...l'importante però è che ora sia tutto a posto. Per la famiglia, lo sai che i miei spesso mi hanno delusa, con mio fratello ho un bel rapporto ma su dieci volte che parliamo, nove lo cerco io. Quindi anche per me lui si fa sentire poco, però io con lui ho un rapporto tale da non rimanerci male, perchè proprio non mi aspetto determinate cose, forse perche ha 24 anni ed è il piccolo di casa, la sua vita la divide tra donne sbronze e uscite con amici, totalmente opposta alla mia vita, anche durante i compleanni del nipote resta un'oretta e poi va via, ma per me è normale, anche se pure lui è padre non posso certo dire che faccia vita in famiglia. Capisco che in una situazione del genere una chiamata ci stava tutta, anzi, io mi sarei proprio aspettata che venisse a trovarlo in ospedale, però forse ormai sono proprio io che mi sono arresa con i miei e fratello, e davvero non mi aspetto nulla, mi incazzo meno e sono più felice. La famiglia non sempre ci appoggia come vorremmo, è triste ma è così.

tania dim ha detto...

Dreaming tuo fratello è un papà ma è un ragazzino, il mio ha 34 anni...

Dreaming triathlon ha detto...

Mah sai, la storia del "ragazzino" per me regge fino a un certo punto, nel senso che so come è fatto lui, so che non cambierà. Non mi chiede mai nulla del nipote, ha avuto la bronchite e solo mamma chiamava, ne papà ne fratello, certo i regali me li fa sempre, e siccome non ha voglia ne tempo di andare in giro (me lo dice lui) mi da sempre i soldi ah ah, x me meglio mi da un botto ogni.volta! Però ecco, non lo definirei proprio zio premuroso, non ci gioca mai ecc ecc, io l'ho proprio accettato così com'è, è mio fratello gli voglio bene e sarà così sempre anche con tutti i difetti, ormai sono giunta al punto di sdrammatizzare molto sempre, funziona, sto tanto tanto meglio.

La Ire ha detto...

Ora come sta il piccolino?
Mi spiace, povero, 6 giorni in ospedale così piccino!
L'era non conta nulla, io ho 25 anni e con i miei nipoti (acquisiti, eh, nemmeno diretti) ho un rapporto d'amore...pure ora che il mio moroso è diventato ex, io li vedo e guai a non sentirli!
Mi spiace, ma le famiglie con persone senza cuore ne cervello esistono ovunque.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...